Concorso 2016, Miur prevede pubblicazione elenchi idonei oltre il 10%

Stampa

Il concorso a cattedra 2016, ancora in corso di svolgimento per alcuni posti e classi di concorso, è nato sotto il segno di numerose polemiche dovute a fattori diversi (dalle prove pre-selettive alle continue modifiche delle commissioni, dalla difficoltà delle prove scritte ai numerosi candidati non ammessi all’orale).

Ultima, in ordine di tempo, la polemica nata in seguito alle prove suppletive, che diversi candidati ricorrenti dovranno svolgere e che hanno posto in primo il problema delle graduatorie di merito o meglio relativamente al fatto se i vincitori, in seguito alle citate prove, saranno inseriti a pettine nelle GM o in coda. Abbiamo evidenziato il problema in Immissioni in ruolo: graduatorie concorso in stand by per l’esito delle prove suppletive.

Alle rivendicazioni dei vincitori di concorso, nell’ambito della  procedura “regolare”, si sono aggiunte ( o meglio proseguono, in quanto iniziate prima che si sapesse delle prove suppletive) anche quelle degli idonei oltre il 10% previsto dai bandi di concorso, i quali, pur avendo superato le prove, non rientrano nella percentuale suddetta.

L’articolo 9 comma 1 del DDG 106/2016 prevede al riguardo:

“La commissione giudicatrice, valutate le prove e i titoli ai sensi dell’ articolo 6, comma 6, procede alla compilazione della graduatoria di merito, inserendo i predetti candidati nel limite massimo dei posti messi a bando per ciascuna procedura concorsuale maggiorati del 10% ai sensi dell’articolo 400, comma 15 del Testo Unico come modificato dall’articolo 1, comma 113, lettera g, della Legge.”

Alla luce della suddetta disposizione, dunque, gli UU.SS.RR. dovrebbero graduare soltanto i vincitori più il 10% di idonei, tuttavia diversi uffici scolastici regionali hanno pubblicato anche gli elenchi degli idonei oltre la suddetta percentuale. Tale decisione, sebbene allo stato attuale non porti all’immissione in ruolo, possiamo definirla corretta e volta alla trasparenza, in quanto è giusto che chi supera un concorso, sebbene non lo vinca, sappia l’esito delle sue prove e il punteggio totale conseguito, compresi quindi i titoli.

Agli Uffici Scolastici regionali, che hanno pubblicato gli elenchi degli idonei oltre il 10%, aggiungiamo l’USR Calabria relativamente alle seguenti classi di concorso  AH56, A050, AD02 (A48/A49) e ADMM.

Ricordiamo che l’USR Calabria ha gestito anche le procedure concorsuali della Sicilia per la classe AH56, della Basilicata per l’AD02, dell’Abruzzo e del Molise per l’ADMM.

Nell’avviso del suddetto USR, leggiamo che la pubblicazione segue ad apposite indicazioni fornite dal Miur:

Come da indicazioni fornite dal MIUR, anche alla luce delle correzioni di errori materiali segnalati dai vari candidati, si provvede alla pubblicazione dell’ elenco alfabetico dei candidati che hanno superato la prova scritta e orale e non sono stati inseriti nella graduatoria di merito in applicazione dell’art. 9, comma 1 dei DD.D.G. per il personale scolastico nn. 106 e 107/2016 delle seguenti classi di concorso.

Elenchi USR Calabria ADMM, AH56, A050, AD02 (A48/A49) e relativo avviso

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur