Concorso 2016. Compensi commissari raddoppiati, Giannini: compenseranno fatica straordinaria

Stampa

Il Concorso a cattedra prosegue tra varie difficoltà, non ultima quella legata a problematiche tecniche nello svolgimento della prova, mentre gli USR, a concorso ormai avviato, continuano a pubblicare i decreti di costituzioni delle commissioni giudicatrici. 

Il Concorso a cattedra prosegue tra varie difficoltà, non ultima quella legata a problematiche tecniche nello svolgimento della prova, mentre gli USR, a concorso ormai avviato, continuano a pubblicare i decreti di costituzioni delle commissioni giudicatrici. 

Sulla questione commissioni è ancora intervenuta la ministra Giannini, a margine della presentazione del concorso di idee per la progettazione e la realizzazione di 52 scuole innovative.

Nel complesso è stata risolta bene: abbiamo raddoppiato la cifra che andrà a compensare una fatica straordinaria“ e ancora “questo è un concorso pesante e abbiamo ritenuto che, dato il suo carattere straordinario, meritasse un compenso in più“. 

Non sappiamo perché questo concorso sia più pesante degli altri, ma siamo certi che i compensi, sebbene vengano aumentati, continuano ad essere inadeguati sia per la mole di lavoro che per la responsabilità, consistente nel selezionare la classe docente di ruolo dei prossimi 30 almeno, considerato l'allungamento dell'età pensionabile (vedi al riguardo "Pensioni, Anief: i nati negli anni '80 ci andranno a 75 anni con 1.000 euro al mese")

Tutto sul concorso a cattedra

 

 

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur