Concorso 2016, Cangemi (PCI): disastro nazionale, Governo risponda del “modo folle” in cui è stato organizzato

WhatsApp
Telegram

“Gli esiti del concorso per i docenti si stanno rivelando un disastro nazionale, le cui conseguenze peseranno molto sull'imminente inizio dell’anno scolastico, già gravato da mille ombre e mille incertezze”- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. 

“Gli esiti del concorso per i docenti si stanno rivelando un disastro nazionale, le cui conseguenze peseranno molto sull'imminente inizio dell’anno scolastico, già gravato da mille ombre e mille incertezze”- ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI. 

“Questo disastro sta attirando l’attenzione di alcune note firme del giornalismo italiano, tra cui Gian Antonio Stella del Corriere della Sera. Sarebbe stato legittimo aspettarsi un forte richiamo al governo ad assumersi le proprie responsabilità a fronte delle conseguenze di un proprio atto, tra l’altro propagandato come iniziativa di grande e positivo impatto all'interno di quella “riforma” che è stata beffardamente chiamata “buona scuola”.
Invece nulla di tutto questo. Invece dosi abbondanti di sociologia spicciola e un incredibile omaggio alla vulgata liberista: i docenti sono bocciati perché c’è l’anzianità di servizio (connessione francamente difficile da dimostrare).

Noi pensiamo invece che il governo debba essere chiamato, innanzitutto, a rispondere del modo folle in cui il concorso è stato organizzato (basti alle vicende che hanno interessato le commissioni esaminatrici). Un modo cialtrone e arrogante caratteristico del governo Renzi.

Al governo andrebbe chiesto, inoltre, quali progetti abbia sulla formazione dei docenti, tema delicato e complesso su cui finora abbiamo ascoltato solo chiacchiere demagogiche “ha concluso Cangemi.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur