Concorso 2016. Cambiamento sede prove scritte: non è consentita per nessun motivo. L’avviso dell’USR Calabria

Stampa

Non è possibile, qualunche sia la motivazione,  alcuna variazione di sede per lo svolgimento della prova scritta del concorso a cattedra 2016. 

Non è possibile, qualunche sia la motivazione,  alcuna variazione di sede per lo svolgimento della prova scritta del concorso a cattedra 2016. 

Sono queste le indicazioni fornite dall'USR Calabria, tramite un avviso del 18 maggio 2016.

Nell'avviso leggiamo che la l'USR, in seguito alle numerose richieste pervenute per un eventuale spostamento di sede, riguardante le prove del 30 ( scuola primaria) e del 31 (scuola dell'infanzia) maggio, comunica che "nessuna istanza, indipendentemente dalle ragioni addotte, potrà essere accolta, per effetto dell’art. 7, comma 1,dei bandi di cui in oggetto ai sensi del quale la distribuzione dei candidati è in ordine alfabetico".

La motivazione del diniego di qualsiasi spostamento di sede e per qualunque motivo, sta nel fatto che l'assegnazione dei candidati alle alule/sedi avviene per ordine alfabetico.

L'avviso
 

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 2021, anche DSGA. Preparati con CFIScuola!