Concorso a cattedra 2012: l’USR deve proclamare con decreto i vincitori

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

La questione di "vincitorie idonei" del concorso 2012 è molto complessa e oggi si aggiunge un tassello all'intricata vicenda. In Puglia, ma anche in Lazio e Campania e forse anche in altre regioni, manca il decreto che stabilisca il numero dei vincitori corrispondenti al numero dei posti banditi.

La questione di "vincitorie idonei" del concorso 2012 è molto complessa e oggi si aggiunge un tassello all'intricata vicenda. In Puglia, ma anche in Lazio e Campania e forse anche in altre regioni, manca il decreto che stabilisca il numero dei vincitori corrispondenti al numero dei posti banditi.

Diciassette candidati, collocatisi nel numero dei posti a bandi per la scuola primaria, difesi dall'Avv. Maria Serena Metta, hanno chiesto al TAR di intimare all'USR Puglia la pubblicazione di un decreto dal quale si evinca con chiarezza lo status di "vincitore" del concorso a cattedra bandito con DDG. n. 82 del 24 settembre 2012.

L'Usr sino ad oggi – commenta il legale che ha patrocinato il ricorso – ha proclamato solo poco più di un centinaio di vincitori, lasciando così nell'incertezza sugli esiti concorsuali tutti gli altri partecipanti al concorso.

Il Tar ha disposto con sentenza che "l'Usr emetta il decreto di proclamazione dei vincitori come richiesto dai ricorrenti, essendo tale obbligo (costituente un auto vincolo) stabilito dall'art. 13 del bando di concorso".

Per l'avvocato Metta, "di questa decisione dovranno certamente tenere conto anche gli altri uffici scolastici regionali che seguono la medesima pratica dell'Ufficio pugliese".

"I vincitori pugliesi si vanno ad aggiungere, quindi – conclude – a quelli già proclamati nella maggior parte delle regioni italiane e, per la particolare natura del cosiddetto "concorsone", adesso reclamano la pronta immissione nei ruoli del prossimo anno scolastico".

L'art. 13 del bando di concorso affermava infatti " 2. Il direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale competente approva la predetta graduatoria e con proprio decreto individua i vincitori pari al numero dei posti messi a concorso, dandone massima pubblicità. "

Avevamo affrontato il problema nel nostro articolo

Immissioni in ruolo da concorso 2012: vincitore o idoneo? Dipende

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli