Concorsi, Vacca (M5S): scelte diverse per la stabilizzazione allungano i tempi

Stampa

“I concorsi per la scuola sono la via più veloce per avere migliaia di docenti assunti a tempo indeterminato nelle nostre scuole già a settembre.

Chi chiede di procedere diversamente, come un parte del Pd e LeU, mette a rischio questa possibilità: qualsiasi cambiamento vorrebbe dire far slittare le assunzioni di molti mesi e rinviarle di almeno un anno.

Le misure adottate per la Fase 2 dell’emergenza coronavirus e la disponibilità di spazi adeguati non comportano alcun intralcio alla possibilità di svolgere tali prove in tutta sicurezza. Anche altri enti e dicasteri stanno predisponendosi a prove selettive da tenersi nei prossimi mesi: la decisione di procedere tramite concorso, come previsto dalla Costituzione, non solo è stata condivisa con la maggioranza di governo già con l’ex ministro Fioramonti, ma soprattutto va nella direzione di assicurare una selezione fondata sulla qualità della classe docente, che è l’ingrediente principale per una scuola capace di affrontare le sfide che abbiamo davanti”.

Così Gianluca Vacca, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura alla Camera.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur