Concorsi scuola, titoli di preferenza: servizio senza demerito, servizio civile, figli a carico

Stampa

Concorsi scuola: attive le procedure per concorso ordinario secondaria (scadenza 31 luglio), concorso ordinario infanzia e primaria (scadenza 31 luglio), procedura di abilitazione (scadenza 3 luglio). 

Concorso docenti ordinario secondaria, come compilare la domanda: breve guida per immagini.

Una delle schermate da compilare è quella relativa ai

TITOLI DI PREFERENZA

All’interno della schermata, uno dei  campi più richiesti è

Il periodo di un anno può essere maturato anche con contratti non continuativi ?

La risposta a nostro parere è affermativa. Così l’USR Veneto rispondeva ad analogo quesito posto in relazione alla III fascia ATA “Il servizio prestato senza demerito può essere maturato anche con contratti non continuativi”

“Non meno di un anno”  significa 180 giorni anche non consecutivi o un servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini di fine anno, secondo quanto riconosciuto dalla Legge 124/99.

Ci viene chiesto se “non meno di un anno” possa essere inteso anche come 166 giorni di servizio, ossia i 5 mesi e 16 giorni canonici utili per il punteggio in graduatoria.

Su questo punto il Ministero non si è espresso.

Ci viene inoltre chiesto se “non meno di un anno” possa essere inteso come somma di servizio per profili diversi, ad es. insegnante e collaboratore scolastico nello stesso anno.

Posto che si tratta di servizi che non possono essere svolti in contemporaneità, in questo caso riteniamo che la risposta possa essere affermativa.

 

Altra preferenza gettonata: servizio senza demerito nelle altre amministrazioni pubbliche

Precisazioni voce “Aver prestato servizio senza demerito nelle amministrazioni pubbliche”: può indicare questa preferenza chi ha svolto servizio in amministrazioni pubbliche diverse dalla scuola (amministrazione regionale, provinciale, enti locali ecc.) e non sia stato oggetto di sanzioni disciplinari durante l’espletamento dell’incarico. La dicitura “il servizio è stato reso senza demerito” è di solito riportato sui certificati di servizio.

Vale anche il contratto di un giorno.

Sempre l’USR Veneto precisava

La partecipazione ai seggi elettorali di un Comune per votazione o referendum può essere considerato servizio senza demerito in altre amministrazioni pubbliche?

Risposta‐ Il servizio ai seggi elettorali non è un servizio alle dirette dipendenze dell’ente locale poiché non vengono stipulati contratti sottoscritti ai sensi di specifiche norme contrattuali del CCNL del relativo comparto, pertanto, ad avviso dello scrivente, non può essere considerato ai fini della preferenza di “servizio senza demerito”.

Il servizio civile può essere indicato come servizio svolto presso altra amministrazione pubblica.

Si possono indicare entrambe le preferenze

Se si hanno i requisiti, si possono indicare entrambe le preferenze. L’una non esclude l’altra.

Figli a carico

Dall’anno d’imposta 2019, la dicitura di figlio a carico prevede due requisiti

  •  figlio fino a 24 anni di età con un reddito complessivo uguale o inferiore a 4.000 euro
  • figlio di età superiore a 24 anni ma  con reddito non superiore a € 2.840,51

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur