Concorsi scuola, per i precari con servizio in pochi mesi due opportunità di abilitazione e ruolo. I DETTAGLI

WhatsApp
Telegram

Concorsi scuola: partono il prossimo 14 marzo le prove scritte per il concorso ordinario scuola secondaria primo e secondo grado, mentre entro il 15 giugno ci sarà la prova disciplinare di un nuovo concorso straordinario per docenti con precisi requisiti di servizio. Due opportunità per ruolo e abilitazione.

Il concorso ordinario

La prima occasione è il concorso ordinario di cui al DD n. 499 del 21 aprile 2020 come modificato dal Decreto n. 23 del 5 gennaio 2022.

Potranno svolgere la prova scritta – a partire dal 14 marzo – solo coloro che avevano correttamente presentato la domanda entro il 31 luglio 2020. Non sono previste nuove iscrizioni, nè cambio regione/classe di concorso.

Il concorso è abilitante: chi supera le prove scritta + (pratica, se prevista) + orale consegue l’abilitazione per la classe di concorso in oggetto ed eventualmente per quelle considerate corrispondenti in base all’allegato C al DM n. 326 del 9 novembre 2021.  LA TABELLA

Chi supera le prove e si colloca nel numero dei posti a bando sarà assunto a tempo indeterminato, in base allo scorrimento della graduatoria in relazione al numero di assunzioni annualmente autorizzate.

La procedura, secondo quanto introdotto dal Decreto Sostegni bis prevede

  • una unica prova scritta con più quesiti a risposta multipla, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze del candidato sulla disciplina della classe di concorso o tipologia di posto per la quale partecipa, nonché sull’informatica e sulla lingua inglese.

NOTA BENE Non si dà luogo alla previa pubblicazione dei quesiti.  La prova è valutata al massimo 100 punti ed è superata da coloro che conseguono il punteggio minimo di 70 punti

Almeno dieci giorni prima della prova scritta conosceremo Quadri di riferimento prova scritta e numero quesiti per disciplina. IL DETTAGLIO

Seguirà

  • eventuale prova pratica per quelli classi di concorso per cui è richiesta Tutte le info
  •  prova orale ALLEGATO A Programmi
  •  valutazione dei titoli;
  • formazione della graduatoria sulla base delle valutazioni di cui alle lettere a) b) e c), nel limite dei posti messi a concorso;

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

Nuovo concorso straordinario

Il nuovo concorso straordinario per docenti con servizio è previsto dal Decreto Milleproroghe

Prevede

  • una prova disciplinare da svolgere entro il 15 giugno 2022 (probabilmente orale)
  • assunzione a tempo determinato nell’anno scolastico 2022/23
  • un corso di formazione a spese del docente con prova finale nel 2022/23
  • anno di prova e formazione “classico” sempre nel 2022/23
  • Assunzione  a tempo indeterminato dal 2023/24

I requisiti di accesso

La procedura

  • è riservata ai docenti non compresi tra quelli che partecipano alle assunzioni da GPS/elenchi aggiuntivi 2021/22;
  • è riservata ai docenti che abbiano svolto, entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione, tre annualità di servizio nelle scuole statali (valutate come tali ai sensi dell’articolo 11/14 delle legge n. 124/99), anche non consecutive, negli ultimi cinque anni, di cui una specifica, ossia prestata nella classe di concorso per cui si partecipa

Quindi serve l’anno di servizio specifico per la classe di concorso per cui si partecipa. Le annualità previste per l’accesso valgono solo se svolte nella scuola statale, anche in gradi di scuola diversa o su posto di sostegno anche senza specializzazione.

Il concorso è abilitante: all’atto di assunzione a tempo indeterminato i docenti conseguiranno l’abilitazione per la classe di concorso in oggetto.

Il bando per il nuovo concorso straordinario deve ancora essere pubblicato.

Docenti di ruolo

Se in possesso dei requisiti richiesti possono partecipare anche i docenti già assunti a tempo indeterminato.

La doppia opportunità è per i docenti con servizio nella scuola statale

Il requisito previsto per la partecipazione al nuovo concorso straordinario previsto dal Decreto Milleproroghe può essere raggiunto solo nelle istituzioni scolastiche statali.

Ne consegue che per i docenti della scuola paritaria o IeFP o con servizio misto l’opportunità al momento è legata solo al concorso ordinario se hanno correttamente presentato domanda entro il 31 luglio 2020.

Seguiranno altre procedure di abilitazione/concorsi ma il percorso è ancora da definire. Sparita invece dall’orizzonte la procedura straordinaria di abilitazione di cui al DD n. 497 del 21 aprile 2020.

Concorsi annuali per docenti, entro giugno sarà emanata la norma. Bianchi: “Docenti hanno età accentuata, servono tempi ragionevoli”

La consulenza

È possibile richiedere consulenza a [email protected]

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Concorso secondaria 

È possibile richiedere info sul forum di reciproco aiuto

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur