Concorsi scuola: oggi la presentazione dei bandi, entro il 30 aprile attesi in Gazzetta Ufficiale

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Oggi è prevista una riunione al Ministero di informativa ai sindacati FLCGIL, CISL, UIL, SNALS e GILDA sui bandi concorsi scuola e relativi decreti.

La riunione è stata preceduta da un incontro di maggioranza in cui sono state espresse le diverse posizioni, nonché da parte di alcune forze politiche dell’opportunità di bandire i concorsi nel periodo di emergenza sanitaria.

Le posizioni politiche

La Ministra, come ci ha raccontato la Sen. Granato M5S ha rassicurato sulla fattibilità dei concorsi già approvati con il DL 126/2019, rimandando l’espletamento delle prove al momento in cui sarà possibile, nonché sulla retrodatazione giuridica della nomina per le assunzioni da concorso straordinario secondaria qualora non si faccia in tempo per il 1° settembre 2020.

Selezioni per titoli e anzianità è invece quanto propone LeU, in quanto le scelte operate all’interno del DL 126/2019 sono state operate in un contesto diverso, convinti che fosse possibile arrivare alle assunzioni per settembre 2020.

Qualche criticità sembra essere emersa anche dal PD, mentre a favore di una graduatoria senza selezione è il PSI.

Più moderata la posizione di Italia Viva, attraverso le parole di Toccafondi al Foglio, che non vuole prestare il fianco ad una sanatoria: “La prima strada sarebbe quella di una sanatoria, il personale con determinate caratteristiche (laurea magistrale, crediti formativi, anni di lavoro) è abilitato d’ufficio. Questa ipotesi non mi convince perché ritengo che un futuro insegnante debba essere ben valutato. La seconda soluzione è quella di aspettare che venga sbloccato il concorso già bandito, ma questo dipende dall’andamento dell’epidemia e non possiamo fare previsioni da qui a settembre“.

Le posizioni sindacali

Sul fronte sindacale c’è stata la  richiesta di un nuovo confronto politico per parlare della situazione alla luce dell’emergenza sanitaria, motivo per cui i sindacati avevano deciso di non partecipare all’incontro precedentemente fissato per mercoledì 15 ma oggi, a parte la UIL, probabilmente saranno presenti tutte le sigle invitate.

Il parere del CSPI

E’ uno dei nodi più attesi. Il CSPI ha reso il proprio parere solo sulla bozza del bando di concorso straordinario secondaria procedura per l’abilitazione, ma ha fornito indicazioni che possono essere considerate valide anche per la procedura per il ruolo.

Quattro concorsi

I concorsi attesi sono quattro. Questi i requisiti sulla base della legge 159/2019 (potrebbero aver subìto qualche modifica)

  • bando di concorso straordinario secondaria I e II grado, procedura per il ruolo Qui i requisiti
  • bando di concorso ordinario secondaria I  e II grado Qui i requisiti
  • bando di concorso infanzia e primaria Qui i requisiti
  • bando di concorso straordinario secondaria I e II grado, procedura per l’abilitazione (quest’ultimo non sappiamo se rientrerà nel “pacchetto”).

I CORSI DI PREPARAZIONE DI ORIZZONTE SCUOLA FORMAZIONE

Concorso straordinario secondaria

Concorso ordinario secondaria

Concorso infanzia e primaria

Versione stampabile
Argomenti: