Concorsi scuola, non si può scegliere regione con zero posti per la propria classe di concorso

I requisiti di accesso

I posti disponibili

Concorso ordinario secondaria: 33.000 posti La ripartizione dei posti

Concorso straordinario per il ruolo: i termini di presentazione della domanda sono stati sospesi perché ai 24.000 posti bisognerà aggiungere gli 8.000 aggiunti dal Decreto rilancio.

concorso infanzia e primaria 12.863 posti La distribuzione dei posti

Non si può scegliere regione con 0 posti

Le tabelle pubblicate dal Ministero hanno creato un po’ di confusione negli aspiranti, soprattutto per chi partecipa per la prima volta ad una procedura concorsuale per la scuola.

Alcuni lettori ci chiedono come interpretare la tabella della classe di concorso di proprio interesse se nella regione che si vorrebbe scegliere c’è scritto 0 posti.

Significa che la procedura non è stata bandita, per cui non è possibile richiederla nella presentazione della domanda, o che al momento ci sono zero posti ma che questi potranno formarsi nel periodo di validità della graduatoria? Quindi, nel secondo caso, un concorso senza posti, come fu quello del 1999/2000?

La risposta esatta è la prima, nella domanda sarà possibile scegliere solo la regione in cui per la propria classe di concorso ci siano dei posti (da 1 in su).

Le prove si svolgeranno solo per le regioni e le classi di concorso con posti.

Tutto ciò è confermato dal fatto che se si sommano i posti a bando, il totale è il numero dei posti indicato nel bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale, gli unici che potranno essere assegnati nel periodo di validità delle graduatorie.

Altrimenti, si verrebbero a creare delle sacche di precariato in attesa di posti che non si sa se e quando si formeranno.

Così ad es. non è possibile scegliere infanzia per la Sicilia o per la Puglia, per cui se si vuole partecipare in quelle regioni lo si potrà fare solo per la primaria e/o per il sostegno se in possesso del titolo di specializzazione specifico. se si vuole concorrere per entrambe, bisognerà cambiare regione.

Questo diventa evidente anche durante la compilazione della domanda. Il sistema per esempio relativamente al concorso ordinario secondaria non permette di scegliere A046 per Campania, in quanto a zero posti, oppure per Abruzzo prospetta la scelta da A001 e la successiva è A008 perché le intermedie sono tutte a zero posti nel bando.

Si può scegliere infatti solo una regione e

  • max quattro procedure per infanzia e primaria (infanzia, primaria, sostegno infanzia, sostegno primaria)
  • max quattro procedure per il concorso ordinario secondaria (1 classe di concorso per la secondaria di I grado, una classe di concorso per la secondaria di II grado, sostegno I grado, sostegno II grado
  • max tre procedure per il concorso straordinario per il ruolo (una classe di concorso, sostegno I grado, sostegno II grado). La tassa da pagare

Per partecipare ai concorsi per i posti di sostegno è necessario essere in possesso della relativa specializzazione.

Concorso ordinario secondaria, al via le domande su Istanze online, scadenza 31 luglio. Le istruzioni

Concorso infanzia e primaria, domande al via. Scadenza 31 luglio. Istruzioni

Back to school. La scuola riparte in sicurezza. Eurosofia ha creato dei nuovi protocolli formativi per sostenere la ripresa delle attività didattiche