Concorsi scuola, Ministero ha inviato bandi e decreti al CSPI. In partenza straordinario, ordinario e infanzia primaria

Stampa

Concorsi scuola: come già anticipato, l’iter va avanti. I documenti sono stati rivisti dopo l’incontro con i sindacati e  inviati al CSPI per il prescritto parere. 

Secondo quanto Orizzontescuola è in grado di apprendere il Ministero dell’Istruzione ha appena inviato al Consiglio superiore della Pubblica Istruzione il bando per il concorso straordinario della scuola secondaria di primo e secondo grado per il necessario parere.

Al Cspi sono stati anche inviati gli atti (i decreti ministeriali) relativi ai concorsi ordinari della secondaria di primo e secondo grado e dell’infanzia e primaria.

Il parere è obbligatorio ma non vincolante, per cui non appena ricevuto, il Ministero deciderà cosa accogliere e cosa no delle osservazioni.

Nel frattempo il gestore del sistema informatico dovrebbe aver completato l’elaborazione dei dati per la la distribuzione dei posti  tra classi di concorso e regioni.

Assunzioni per 70mila insegnanti

Il Ministero, fanno sapere fonti interne dell’Istruzione, ha urgenza di procedere con i concorsi per assumere gli insegnanti che servono e dare una risposta attesa e di qualità al sistema scuola, agli studenti, alle famiglie.

Fra i vari bandi di concorso, compreso quello in preparazione per i docenti di religione, è attesa l’assunzione di quasi 70mila insegnanti.

I requisiti di accesso

Ricordiamo che si sta parlando di tre concorsi:

I CORSI DI PREPARAZIONE DI ORIZZONTE SCUOLA FORMAZIONE

Concorso straordinario secondaria

Concorso ordinario secondaria

Concorso infanzia e primaria

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia