Concorsi pubblici, domande su Don Matteo o sui Promessi Sposi per Arpal Puglia. Candidati infuriati: “E le domande di diritto?”

Stampa

Il concorso Stem 2021 non è l’unico che è finito nelle scorse ore tra le polemiche. Il concorso per trovare docenti sulle materie scientifiche si è contraddistinto per un’alta percentuale di bocciati e per le prove particolarmente difficili (con poco tempo a disposizione). Non è l’unico concorso che è finito tra le polemiche.

All’Arpal Puglia, agenzia regionale per le politiche attive del lavoro, le domande hanno lasciato interdetti i partecipanti: da Don Matteo ai Promessi Sposi passando per Pino Daniele, Mango e Dalla.

Molti, dunque, hanno lamentato l’incongruenza tra le domande che hanno scelta per la prova e le mansioni che svolgeranno i vincitori del concorso.

Si attendono i ricorsi al Tar Puglia viste le pochissime domande su diritto amministrativo, contabilità e diritto del lavoro. Il direttore generale di Arpal, però, si difende: “Si tratta di test preselettivi, uno diverso dall’altro, fatti bene e senza possibilità di imbrogli. Alla prova successiva ci saranno solo domande attinenti ai profili”

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur