Concorsi ordinari docenti, assunzioni oltre il 10% e proroga GM 2016. Lettera

ipsef

item-thumbnail

Inviato da Eliana Ciaramella – Risposta alla lettera pubblicata da Orizzonte Scuola il 16 settembre 2019 “No proroghe GM 2016, bandi siano rispettati.”

Ricordiamo a chi sostiene ciò che è stato scritto nella suddetta lettera che la legge di Bilancio 2018 approvata dal Parlamento in via definitiva il 23 dicembre (GU serie generale n.302 del 29/12/2017 – suppl. ordinario n.62) sancisce ai commi 603-604 due importanti modifiche alle procedure dei concorsi ordinari del personale docente.

I commi 603-604 intervengono in materia di graduatorie dei concorsi per l’insegnamento nelle scuole. In particolar modo con il comma 604 si introduce una deroga alla norma che prevedeva la costituzione delle graduatorie di merito con un numero di aspiranti pari ai posti messi a concorso incrementati del 10%: pertanto, nel periodo di vigenza delle graduatorie, è possibile assumere anche oltre il 10% dei candidati che abbiano superato positivamente tutte le prove. In questo modo si generalizza, anche per la scuola primaria e dell’infanzia, la deroga introdotta per la sola scuola secondaria dal Dlgs. 59/17. PERMANE DUNQUE IL DIRITTO ALL’ASSUNZIONE DEI VINC I TORI.

Rimaniamo dunque basiti ed increduli nel leggere determinate proposte che vanno non solo contro ciò che la legge ha stabilito ma anche contro il buon senso.

I docenti precari delle GM 2016 – MDM Movimento Docenti Motivati e in Formazione Continua

Versione stampabile
anief banner
soloformazione