Concorsi infanzia/primaria 2016 e 2018, rinuncia a ruolo: si può restare in II fascia graduatorie di istituto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Posso rifiutare il ruolo da graduatorie di merito primaria/infanzia del concorso 2016 0 del concorso straordinario 2018 e rimanere nella seconda fascia di Istituto?”

Rispondiamo alla nostra lettrice, riferendo cosa prevede in merito la normativa di riferimento.

Ruolo da concorso 2016 e rinuncia

Il concorso del 2016 è stato bandito ai sensi dell’articolo 400 del D.lgs. 297/94, come modificato dalla legge 107/2015.

L’articolo 400, comma 21, del citato D.lgs. 297/94 così prevede:

21. La rinuncia alla nomina comporta la decadenza dalla graduatoria per la quale la nomina stessa è stata conferita.

La rinuncia alla nomina, dunque, fa decadere dalla graduatoria da cui si è stati assunti in ruolo.

Ruolo da concorso straordinario 2018 e rinuncia

L’articolo 10, comma 8, del DM 17 ottobre 2018, che ha disciplinato il concorso stroardinario, così dispone:

8. La rinuncia al ruolo da una delle graduatorie di merito straordinarie regionali comporta esclusivamente la decadenza dalla graduatoria relativa.

Anche in questo, dunque, la rinuncia al ruolo comporta la decadenza dalla graduatoria da cui si è stati assunti.

Conclusioni

La nostra lettrice, alla luce della normativa sopra riportata, può rinunciare al ruolo e restare nelle II fascia delle graduatorie di istituto, da cui può essere chiamata per un eventuale supplenza.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione