Concorsi e TFA: il caldo Natale dei precari della scuola

di Lalla
ipsef

Lalla – Nuovi articoli su diventareinsegnanti.orizzontescuola.it dedicati al concorso, ma si ritorna a parlare anche di TFA. Nutrita la sezione Lettere in redazione. Se vuoi partecipare scrivi a [email protected]

Lalla – Nuovi articoli su diventareinsegnanti.orizzontescuola.it dedicati al concorso, ma si ritorna a parlare anche di TFA. Nutrita la sezione Lettere in redazione. Se vuoi partecipare scrivi a [email protected]

Tirocinio Formativo Attivo, i decreti mancanti
Elenchiamo, dall’istanza A.N.F.I.S, i decreti mancanti per l’attivazione dei percorsi di tirocinio formativo attivo

Istanza urgente per l’attivazione dei TFA
A.N.F.I.S. (Associazione Nazionale dei formatori insegnanti superivsori) e CONAUFI (Conferenza Nazionale Universitaria per la formazione degli insegnanti) hanno sottoscritto una istanza al Ministro Profumo affinché si accelerino i tempi per l’attivazione dei TFA previsti dal D.M. 10.9.2010 n. 249

Reclutamento: formazione alla prima supplenza da graduatorie di istituto
Un’altra idea per evitare il concorso. A cosa serve la formazione dopo 20 anni di supplenza?

Maxi-concorso: l’Anief non è contrario, ma prima vanno stabilizzati gli attuali precari delle graduatorie ad esaurimento e gli abilitati nell’ultimo biennio
Bandire un maxi-concorso pubblico per diventare insegnanti è una buona notizia, ma non bisogna dimenticare i tanti docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento e gli abilitati nell’ultimo biennio: perché non si può aprire la scuola ai neo-laureati senza prima aver stabilizzato i precari con alle spalle almeno tre anni di supplenze. È questa la proposta che l’Anief rilancia al ministro dell’Istruzione, all’indomani dell’annuncio da parte dello stesso Profumo di avviare il concorso per docenti entro il secondo semestre del 2012.

No al generico e superficiale maxiconcorsone
Il Comitato per la tutela della 296 di Padova intende richiamare il neoministro dell’istruzione Profumo al rispetto di alcuni principi fondamentali per la salvaguardia della certezza del Diritto e del rispetto per il senso civico di un paese.

Reclutamento: meglio allargare il numero delle province di iscrizione in graduatoria che il concorso
In relazione alla proposta dell’on. Puglisi di concorsi necessari solo per le materie scientifiche, una nostra lettrice propone un sistema di reclutamento che non avrebbe bisogno dei concorsi.

Bisogna chiarire il legame tra TFA e concorso
Dopo le notizie da sindrome da personalità multipla, che ci sono state nelle ultime settimane (TFA bloccato dai sindacati il 6 dicembre, Decreto Avvio pubblicato il 12 in Gazzetta Ufficiale, un sindacato che dichiara "I TFA tra Febbraio ed Aprile") finalmente, in questi giorni si è fatta sentire l’unica voce che sa come andranno le cose: il Ministro Profumo. Ieri (20 dicembre 2011) ha parlato ad "Otto e mezzo"spiegando per sommi capi che vuol fare un concorso per riportare i "giovani" a diventare insegnanti.

Presidi: concorso locale, sui posti disponibili, per docenti con esperienza
Concorso a livello di reti locali, sulle effettive disponibilità di posti, riservato a docenti che abbiano esperienza acquisita sul campo: è questa l’idea che del concorso esprime Giorgio Rembado, presidente dell’Anp, l’associazione nazionale presidi ed alte professionalità della scuola.

Sì al concorso, ma si apra il dibattito sui criteri di valutazione degli insegnanti
L’Associazione italiana genitori (Age) apre alla proposta del ministro Profumo di indire un nuovo concorso per il reclutamento degli insegnanti. Ma chiede di allargare il dibattito sui criteri di accesso: attitudine all’insegnamento, competenze relazionali ed educative oltre che capacità didattiche. «Il futuro del nostro Paese dipende dalla qualità della scuola, che è fortemente determinata dalla qualità dei docenti»

www.diventareinsegnanti.orizzontescuola.it

Versione stampabile
anief
soloformazione