Concorsi e organico di rete per superare il precariato: ma con quali risorse?

WhatsApp
Telegram

red – Il Ministro dell’istruzione, durante il suo resoconto in VII Commissione ha parlato delle possibilità di superamento del precariato.

red – Il Ministro dell’istruzione, durante il suo resoconto in VII Commissione ha parlato delle possibilità di superamento del precariato.

Sono 460 mila i docenti precari, di cui 170mila iscritti nelle Graduatorie ad esaurimento, per il cui smaltimento ci vorranno 10 anni. A questi numeri bisognerà aggiungere quelli degli abilitati TFA e PAS.

Seguici su FaceBook News in tempo reale

Insomma, come abbiamo avuto più volte modo di dire, un esercito in attesa di stabilizzazione.

E’ notizia data da OrizzonteScuola.it la volontà da parte della Giannini di avviare un nuovo concorso per la scuola, un canale che è visto dal Ministro, non soltanto come via per immettere nei ranghi dei prof docenti giovani, ma anche come secondo canale per gli iscritti in graduatoria.

Ma non solo, uno degli obiettivi su cui il Ministro punta è anche l’organico funzionale o di rete. Un corpo docente assegnato a reti di scuole che li utilizzeranno per il potenziamento dell’offerta formativa che inglobi anche il sostegno e l’integrazione degli alunni stranieri, nonché la dispersione.

Ma per fare quanto prefissato sono necessarie delle risorse, nuove finanziarie che supportino il progetto. Ed è notizia di qualche giorno fa la volontà da parte del Ministro di incontrare Padoan, per fare i conti di quanto si potrà stanziare in più per la scuola.

In quest’ottica il Ministro chiederà di reintegrare il MOF di 1,5mln di euro, riportandolo agli "splendori" di un tempo. Quel giorno si parlerà anche di risorse per quel merito che dovrà a breve vedere il confronto con i sindacati.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur