Concorsi docenti, si cambia: lunedì 3 luglio i sindacati convocati al Ministero per informativa

WhatsApp
Telegram

I sindacati rappresentativi del comparto Istruzione e Ricerca sono stati convocati per lunedì 3 luglio, alle ore 11.00, per una informativa sugli schemi di decreto ministeriale relativi ai concorsi del personale scolastico su posti comuni e di sostegno, dalla scuola dell’Infanzia e primaria fino alla secondaria, per la quale dovranno essere definite le linee guida delle discipline Stem.

I contenuti dell’informativa con i sindacati

Durante l’informativa di lunedì prossimo si andranno a esaminare, certamente, anche le modifiche approvate alcuni giorni nel decreto Pa bis, con interventi nella scuola: l’accelerazione delle procedure concorsuali per l’assunzione di docenti nell’ambito del PNRR, la formazione iniziale degli insegnanti, nell’ambito della riforma del reclutamento prevista sempre del PNRR, il rafforzamento della capacità amministrativa del Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Le novità dovrebbero riguardare anche i docenti “ingabbiati”, ovvero quegli insegnanti assunti in ruolo che vorrebbero cambiare ruolo o grado d’istruzione o specializzati su sostegno ma privi di abilitazione su posto comune, impossibilitati a farlo a causa dell’assenza di un corso abilitante. Si affronterà poi il tema delle regolamentazioni sui nuovi corsi abilitanti, rivolti alla formazione iniziale dei futuri insegnanti e le modalità di erogazione dei corsi privati dalle restrizioni precedenti.

Diverse delle novità approvate sono stati caldeggiate dal sindacato Anief, a iniziare dalla semplificazione delle prove di accesso, l’inserimento dei docenti di ruolo e precari dei concorsi straordinari ai corsi per 30 CFU in modalità telematica, l’aumento dei posti di accesso ai corsi abilitanti con eliminazione del limite dei posti rispetto alle graduatorie e attraverso la frequenza telematica fino al 50% del corso, l’incremento al 70% della riserva dei posti da destinare ai precari docenti di religione cattolica rispetto al piano di assunzioni, la messa ad esaurimento delle graduatorie degli idonei dell’ultimo concorso a cattedra. Sono previste assunzioni anche al ministero dell’Università e della Ricerca.

La posizione di Anief

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ricorda che diverse delle novità introdotte per via legislativa sono stare promosso anche dal giovane sindacati: “Sono state inseriti su nostra precisa richiesta, anche se in parte variate e per questo stiamo operando per caldeggiare ulteriori modifiche, a iniziare dalla semplificazione dell’esame di Stato finale dei corsi e dalla conferma delle immissioni in ruolo, oltre che per rassicurare l’attivazione dei percorsi abilitanti per il personale precario e di ruolo in sovrannumero al numero programmato per il conseguimento dei 30 Cfu. Infine – conclude il presidente Anief – per eliminare vincoli sulla mobilità residuali e per integrare le graduatorie dell’ultimo concorso straordinario”.

La convocazione

Le Organizzazioni Sindacali in indirizzo sono invitate a partecipare alla riunione di informativa che si terrà il giorno lunedì 03 luglio 2023, alle ore 11.00, con il seguente ordine del giorno:

– informativa in merito allo Schema di Decreto ministeriale relativo ai concorsi per la scuola dell’infanzia e primaria su posto comune e di sostegno;

– informativa in merito allo Schema di Decreto ministeriale relativo ai concorsi per la scuola secondaria su posto comune e di sostegno;

– informativa sulle Linee guida per le discipline STEM.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA