Concorsi a crocette, Pacifico (Anief): basta con i quesiti a quiz, diamo spazio alle assunzioni dalle graduatorie già esistenti

WhatsApp
Telegram

Anief – “È necessario ripensare il modo di svolgere i concorsi: no alle domande a risposta multipla, ancora di più quando si tratta di quesiti pure opinabili. Spazio, quindi, a uno nuovo sistema di reclutamento, creando i presupposti per fare incrociare la domanda con l’offerta, quindi assumere gli insegnanti precari” che hanno acquisito competenze e professionalità sul campo, fruendo anche “dal canale delle graduatorie già esistenti e utilizzate per chiamarli come supplenti”.

Lo ha detto oggi Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, durante un’intervista televisiva, a commento della “strage degli innocenti”, così ribattezzata dal giovane sindacato, derivante dall’altissimo numero di respinti dopo le prime prove scritte del concorso ordinario della scuola secondaria.

“Utilizziamo quindi le Gps laddove vi sono dei posti da insegnante vacanti e mancano candidati – ha aggiunto il presidente nazionale Marcello Pacifico -: per cambiare registro basterebbe utilizzare le Graduatorie provinciali per le supplenze così come è stato fatto in passato con le GaE, così da permettere anche ai docenti individuati pure di abilitarsi o di specializzarsi qualora ne siano sprovvisti”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur