Concorsi 2018. Ai primi di gennaio bando abilitati. Per non abilitati forse in estate, come si contano i 3 anni, sì a servizio paritarie. FIT confermato a 400 euro

Stampa

Questo il resoconto dell’incontro al Miur richiesto da FLC CGIL, Link e ADI.

Innanzitutto la tempistica per la pubblicazione dei bandi di concorso previsti per il 2018.

Concorso per abilitati. Confermato che la pubblicazione del bando potrà avvenire nei giorni di gennaio 2018.

Concorsi per non abilitati. Quello riservato ai docenti con tre anni di servizio e quello ordinario dovrebbero uscire in contemporanea, ma l’iter sarà più lungo. La FLCGIL parla di 8-9 mesi a partire da gennaio, quindi in estate. Il Ministero – prosegue il sindacato – ha assicurato che la tempistica sarà tale da garantire l’accesso al concorso a coloro che in questo anno accademico stanno acquisendo i requisiti per concorrere.

Per i tre anni di servizio è stato confermato il calcolo dei tre anni secondo le previsioni del TU della scuola (180 gg per anno scolastico, o servizio continuativo dal 1 febbraio agli scrutini finali); è stato confermato che – in linea di massima- il servizio svolto presso le scuole paritarie dovrebbe essere considerato valido (il condizionale è della FLCGIL).

Non sono state fornite indicazioni precise invece sui posti a bando. Probabilmente maggiori informazioni potranno essere fornite in un prossimo incontro con i sindacati, previsto per gennaio.

Sui posti messi a bando non sono state fornite indicazioni precise; rimane il riferimento citato nell’audizione di inizio anno scolastico della Ministra Fedeli, che però contiene dati sintetici e non suddivisi per classi di concorso e regioni.

Su questo punto è stata quindi ribadita la necessità di dati analitici, che l’amministrazione si è riservata di fornire in un prossimo incontro con le organizzazioni sindacali, probabilmente intorno ai primi di gennaio.

FIT. Il Miur conferma la retribuzione di circa 400 euro mensili (stima degli importi prevista dai tecnici del Senato)

Stampa

Il nuovo programma di supporto gratuito Trinity per docenti di lingua inglese