Concluso iter in Senato del decreto salva scatti

di redazione
ipsef

red – Approvato oggi al Senato, passa alla Camera. Appena ieri concluso il passaggio in VII Commissione, dove è stato approvato un emendamento che salva gli ATA per la restituzione delle posizioni economiche.
Scrima: decreto scatti, primi risultati di una forte pressione 
Scatti di anzianità. Giannini: bene sì del Senato
ANIEF. Bocciato pagamento scatti ai precari e neo assunti
Posizioni economiche ATA. Stop restituzione. Soldi da FIS

Flcgil. Servono risorse aggiuntive

red – Approvato oggi al Senato, passa alla Camera. Appena ieri concluso il passaggio in VII Commissione, dove è stato approvato un emendamento che salva gli ATA per la restituzione delle posizioni economiche.
Scrima: decreto scatti, primi risultati di una forte pressione 
Scatti di anzianità. Giannini: bene sì del Senato
ANIEF. Bocciato pagamento scatti ai precari e neo assunti
Posizioni economiche ATA. Stop restituzione. Soldi da FIS

Flcgil. Servono risorse aggiuntive

Il Decreto prevede lo stop ai provvedimenti di retrocessione "a una classe stipendiale inferiore del personale scolastico interessato che ne abbia acquistata una superiore nell’anno 2013, in virtù dell’anzianità economica attribuita nel medesimo anno."

Viene accantonata la somma di 120 mln di euro provenienti dal fondo derivante dai risparmi provenienti dai tagli Gelmini.

Il testo, inoltre, stabilisce che per il 2014 "non trova applicazione" il blocco previsto dalla Manovrina correttiva del 2010 (dl 78, misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria), che stabilisce – al comma 1 dell’articolo 9 – che il trattamento economico complessivo dei singoli dipendenti pubblici (compresi quelli della scuola) "non può superare, in ogni caso, il trattamento ordinariamente spettante per l’anno 2010, al netto degli effetti derivanti da eventi straordinari della dinamica retributiva, incluse le variazioni dipendenti da eventuali arretrati".

Nelle prossime ore pubblicheremo un commento. Il dossier

La parola passa alla Camera.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare