Con intelligenza artificiale tempo ridotto del 50% per la presa di servizio dei docenti. L’annuncio di Valditara: “Il fascicolo dell’insegnante diventerà tutto digitale”

WhatsApp
Telegram

Nel corso del suo intervento a Fiera Didacta, il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha parlato della connessione tra l’intelligenza artificiale e la scuola. 

Valditara ha annunciato un imponente investimento di oltre 2 miliardi di euro destinati allo sviluppo di laboratori digitali nelle scuole. Una lode particolare è stata rivolta alle istituzioni che hanno già adoperato saggiamente questi fondi, dando un impulso significativo all’adozione degli strumenti digitali. In aggiunta, sono stati autorizzati 450 milioni di euro dal Pnrr per la formazione di docenti e studenti nell’ambito dell’IA, una mossa che intende seminare competenze cruciali per l’era digitale.

Tra le iniziative di semplificazione, spicca l’introduzione di una piattaforma online unica per la scuola, concepita per facilitare l’interazione tra docenti, studenti e famiglie. Attraverso un unico login, sarà possibile accedere a una varietà di servizi digitali, dall’orientamento ai pagamenti, promettendo una gestione più fluida della vita scolastica.

La digitalizzazione sta già mostrando i suoi benefici tangibili, spiega ancora il Ministro. Ad esempio, il fascicolo del dipendente diventerà digitale, facilitando il tracciamento della carriera dei docenti. L’avvento dell’IA ha inoltre snellito le procedure a inizio anno, riducendo del 50% i tempi per l’insediamento dei docenti supplenti, specifica Valditara.

Il fascicolo conterrà informazioni sul servizio, giorni di permesso, malattia, assunzioni, trasferimenti e tutto ciò che riguarda la carriera professionale, riducendo drasticamente la necessità di gestire una mole abnorme di documentazione cartacea.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri