Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

I compiti a casa in Italia sono materia di scelta didattica secondo Marco Rossi Doria

WhatsApp
Telegram

 Giulia Boffa – L’Italia non è la Francia, è così che ha commentato in sintesi Marco Rossi Doria, sottosegretario all’Istruzione,  sulla questione dei compiti a casa , che Hollande in Francia vuole abolire per evitare la disparità con gli studenti che a casa non possono essere seguiti.

 Giulia Boffa – L’Italia non è la Francia, è così che ha commentato in sintesi Marco Rossi Doria, sottosegretario all’Istruzione,  sulla questione dei compiti a casa , che Hollande in Francia vuole abolire per evitare la disparità con gli studenti che a casa non possono essere seguiti.

 In Italia, ha detto, la scelta è affidata ai docenti nella loro autonomia di insegnamento e di istituto. 
 

Di diverso avviso è invece l’on. Pittoni della Lega Nord, che è sulla linea di Hollande in Francia; ha infatti dichiarato che i compiti a casa, oltre che creare disparità tra studenti nella preparazione, sono assolutamente inutili, visto che la maggior parte degli studenti li copia dai compagni più bravi, anche se poi il tempo dichiarato per lo studio a casa è di quasi due ore al giorno come media tra i 3 ordini di scuola. 
 

Resta comunque chiaro che la libertà di comportamento, se non dei docenti in caso di divieto, almeno dei genitori rimane:  chi può impedire ai genitori francesi di potenziare lo studio dei loro figli con lo studio a casa? Meglio l’autonomia vera a quella non dichiarata.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur