Compenso tutor interno per progetto POR 30 euro o 17.50?

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – Intervento dell’ANP Sicilia sugli incarichi di Tutoraggio interno e determinazione del compenso orario di €.30,00 anziché di €. 17,50.

red – Intervento dell’ANP Sicilia sugli incarichi di Tutoraggio interno e determinazione del compenso orario di €.30,00 anziché di €. 17,50.

La questione è sorta nell’ambito del programma Operativo Obiettivo Convergenza 2007/2013 – F.S.E.- Regione Sicilia, a seguito della verifica e della contestazione effettuata dalla Società Deloitte&Touche nelle scuole che hanno conferito l’incarico di Tutor al personale interno, con compenso orario di € 30,00.

La Società Deloitte&Touche, in ordine ai compensi da destinare al personale interno, rimandando al CCNL Scuola, obietta che al tutor debba essergli riconosciuta, per ogni ora prestata, la somma di € 17,50.

L’ANP Sicilia, in piena sintonia con la scelta dei Dirigenti Scolastici che hanno fissato il compenso orario dei tutor interni ad € 30,00 espone le seguenti riflessioni

  • I tutor, tutti individuati sulla base dei criteri stabiliti dal Collegio dei Docenti e quindi della loro esperienza e delle loro competenze didattiche, coerenti con la tipologia d’intervento, attuano l’azione didattica in classe a stretto contatto con gli allievi, per sorreggerli nei processi di apprendimento, per stimolarli nell’acquisizione delle competenze previste dai singoli moduli e per accompagnarli nella loro crescita educativa, culturale e professionale. I tutor appongono la propria firma sul registro didattico per tutte le ore svolte.
  • L’attività didattica svolta dai tutor, così come sopra delineata, non può essere remunerata, a parere di questa Associazione, con il compenso orario di € 17,50, nella considerazione che il CCNL scuola non riserva tale trattamento alle attività svolte in aula alla presenza degli allievi ma alle cosiddette “attività aggiuntive funzionali all’insegnamento”. A ciò si aggiunga che nel CCNL Scuola in nessuna parte è rinvenibile il termine e/o la
    descrizione della specifica figura del tutor né, di conseguenza, che l’attività del tutor debba essere retribuita con una quota oraria di € 17,50 .
  • Il riconoscimento del compenso di € 30,00 per i tutor scolastici trova conferma nelle recenti disposizioni impartite dal MIUR per “l’attuazione dei POR delle Regioni Convergenza” nell’ambito del Piano d’Azione Coesione. A riguardo vedasi la Circolare n. 6693 del 18-04-2012 – Avviso per la presentazione delle proposte relative all’azione C1 e C5 – Competenze per lo Sviluppo FSE, dove (pag. 17) viene precisato che “Il compenso per i tutor che operano in co-presenza in aula con l’esperto è di € 30,00” e nelle schede finanziarie (pagg. 34 e 35) viene riportato il compenso di € 30,00 espressamente prestabilito per i tutor scolastici da impiegare nei progetti.

Il Presidente regionale Gioacchino Genuardi chiede pertanto ai Dirigenti della Regione Sicilia di di valutare le ragioni dei dirigenti scolastici della Sicilia, nonchè di voler fornire, in tempi brevissimi, una nota di chiarimento sul tema in oggetto.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?