Compensi Ata per attività di valutazione Gps, ancora ritardi. Previsto trasferimento diretto alle scuole. NOTA

WhatsApp
Telegram

Il Ministero ha informato le Organizzazioni sindacali delle criticità tecnico-operative, intervenute durante la procedura di assegnazione delle risorse finanziarie – relative ai compensi dovuti al personale ATA (compresi i DSGA) per le prestazioni aggiuntive rese ad agosto e settembre 2020 per la valutazione delle istanze di inserimento delle GPS – che hanno impedito agli Uffici Scolastici Regionali di portare a termine i conferimenti delle somme sui POS delle scuole.

La comunicazione è arrivata tramite una nota ministeriale pubblicata lo scorso 9 novembre.

Tali somme, si legge sul sito della Flc Cgil, erano dovute a seguito della sottoscrizione dell’Ipotesi di CCNI del 4 maggio 2022.

A seguito delle sollecitazioni sindacali, il Ministero ha individuato un diverso iter procedurale che prevede l’assegnazione delle risorse alle scuole beneficiarie, direttamente da parte della Direzione delle Risorse Umane e Finanziarie, previa verifica degli importi da parte degli USR, che è attualmente in corso.

Ne consegue che, sulla base dei monitoraggi, che stanno effettuando gli USR, il Ministero procederà a comunicare e a conferire tali risorse direttamente alle scuole.

NOTA

WhatsApp
Telegram
Pubblicato in ATA

TFA SOSTEGNO VIII CICLO: Scegli il corso di preparazione di Eurosofia a cura del Prof. Ciracì e dell’Avv. Walter Miceli che prepara a tutte le prove