Comitato di valutazione, sarà esecutivo anche senza docenti: con dirigente ed esperto esterno

di redazione
ipsef

Comitato di valutazione, sarà esecutivo anche senza docenti: con dirigente ed esperto esterno.

Comitato di valutazione, sarà esecutivo anche senza docenti: con dirigente ed esperto esterno.

Ieri il  Ministero ha emanato altre due FaQ sul comitato di valutazione che chiariscono alcuni punti essenziali.

Ieri abbiamo pubblicato le FaQ del Ministero sul Comitato di valutazione. In esse indicazioni anche sulle modalità di elezione, sulla tempistica, sulla scelta dei membri e sul ruolo degli organi collegiali.

Il Ministero ha, inoltre, affrontato una questione che in questi giorni ha animato gli oppositori della riforma. Infatti, alcuni Collegi e Consigli d'Istituto, in segno di protesta, hanno deciso di boicottare la nomina dei membri di loro competenza.

Il Ministero risponde con questa FaQ.

Quando si può ritenere che il Comitato è validamente costituito?
Una norma di carattere generale sulla costituzione degli organi collegiali (art. 37 del Testo Unico) prevede che l'organo collegiale è validamente costituito anche nel caso in cui non tutte le componenti abbiano espresso la propria rappresentanza. Ciò vale, ad esempio, se il Consiglio d'Istituto o il Collegio dei docenti non provvede volontariamente alla scelta dei componenti di sua spettanza.

Il che si traduce nella possibilità di costituzione del comitato di valutazione del solo dirigente e del membro esterno deciso dall'USR.

Tutte le FaQ

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione