Comitato di valutazione e differimento. Anche l’USR Veneto anticipa la discussione entro il 30 giugno

Stampa

Anche l'USR Veneto si allinea con quello della Campania, della Lombardia e del Piemonte riguardo all'anticipo del comitato di valutazione per i neoimmessi, da svolgersi entro il 30 giugno, cioè entro il termine della nomina giuridica e la presa di servizio presso altra scuola dal 1 luglio, in pratica per i docenti che hanno differito la presa di servizio per il contratto di ruolo sia economico che giuridico. 

Anche l'USR Veneto si allinea con quello della Campania, della Lombardia e del Piemonte riguardo all'anticipo del comitato di valutazione per i neoimmessi, da svolgersi entro il 30 giugno, cioè entro il termine della nomina giuridica e la presa di servizio presso altra scuola dal 1 luglio, in pratica per i docenti che hanno differito la presa di servizio per il contratto di ruolo sia economico che giuridico. 

Ricordiamo che, secondo il DM 850, il comitato di valutazione deve riunirsi entro il termine dell'anno scolastico, non prima della chiusura dell'attività didattica, compresi gli esami di Stato. 

La nota chiarisce che "il colloquio con il Comitato di valutazione costituisce parte integrante della valutazione preliminare e, pertanto, dovrà svolgersi presso l’Istituzione scolastica sede di servizio e calendarizzato entro il termine del passaggio alla sede di titolarità giuridica".

nota

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur