Istituire percorsi abilitanti selettivi al più presto. Lettera

Stampa
ex

Di Andrea De Santis – Il comitato #nopas, in seguito ad una riunione telematica, desidera sollecitare il Ministero dell’Istruzione affinché si torni a parlare di percorsi abilitanti. Il decreto scuola approvato a inizio giugno prevede infatti l’avvio dei tavoli per l’istituzione di percorsi abilitanti a cadenza regolare.

Desideriamo rinnovare la nostra proposta, già pubblicata in passato dalla redazione di Orizzonte Scuola, che prevede quanto segue: istituzione di percorsi abilitanti selettivi sul modello della SSIS, la scuola di specializzazione frequentata anche dall’attuale ministra Azzolina.

Un percorso selettivo in entrata, in itinere e in uscita con valore concorsuale e conseguente immissione in ruolo. Crediamo fermamente che il percorso SSIS sia l’ideale per selezionare, formare e immettere in ruolo i docenti più preparati e motivati. Si può partire già dall’a.s. 2020/21 bandendo il primo ciclo della nuova SSIS e poi rispettare una cadenza annuale affinché sia data a tutti, su base meritocratica, la possibilità di ottenere l’abilitazione all’insegnamento, rimediando ai vuoti causati da scelte politiche degli anni passati.

Il comitato #nopas ringrazia

 

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì