Comitato idonei 2016: consentire di ricoprire incarichi in altra regione o provincia

Stampa
Insegnante docente

Comitato nazionale idonei 2016 – Il comitato nazionale idonei GM 2016 infanzia e primaria, Chiede alle S.V., in seguito l’appello del Presidente della regione Campania De Luca, che afferma la necessità di un potenziamento dell’organico, soprattutto in Campania e nel sud, di prendere in considerazione anche il nostro appello.

Noi idonei siamo in un limbo da  quattro anni. Tra l’altro  le nostre competenze ed i nostri sacrifici sono stati accantonati in una gm stra piena, questo è il momento di dare valore alla tanto decantata meritocrazia ed il giusto valore alle nostre Regioni sempre sottovalutate risultando così il fanalino di coda dell’Italia. Sappiamo bene che la Campania, la Sicilia e tutto il sud è in grado di distinguersi in vari settori, questo è il momento del riscatto sociale, culturale. Dove dare un freno alla dispersione scolastica ed al necessario momento di distanziamento sociale.
Mai come in questo momento apprezziamo il vostro interesse.
“Il ministro all’istruzione ribadisce che lavora nella stessa direzione già da mesi, dunque, abbiamo bisogno che la necessità di risorse e interventi sulla scuola diventi una battaglia di senso comune nel Paese e una priorità per tutta la politica, per il governo nazionale, per tutte le regioni e le autonomie locali”.
Da queste vostre stesse parole, speriamo vivamente in un investimento ed un cambiamento repentino che porti una svolta alla nostra posizione e ad un miglioramento del Paese.
Conoscere lo stato dell’arte del  decreto legge n. 126 recante “Misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti“, cosiddetto “Salva Precari”, firmato  dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e pubblicato sulla gazzetta ufficiale. La modifica riguarda tre importanti novità la proroga della validità delle graduatorie di merito concorso 2016 e la procedura per assumere in altre regioni vincitori e/o idonei dei concorsi 2016 e 2018 nel 2020/2021, e la call per assunzione degli idonei e dei vincitori in altra provincia nel 2020/21. Proprio perché questa legge è stata creata per una straordinaria necessità e urgenza di assicurare una copertura capillare di docenti da immettere in ruolo e proprio perché il Paese si ritrova in un periodo di grande tragedia derivante dal Covid 19 chiediamo che il presente decreto abbia ora gli sviluppi necessari per consentire agli idonei e ai vincitori di ricoprire gli incarichi in altra regione o provincia qualora lo volessero, in considerazione anche del mancato aggiornamento delle graduatorie di seconda e di terza fascia e del mancato espletamento di ulteriori e nuovi concorsi. Siamo certi che l’impegno profuso nei mesi passati dagli esponenti del ministero per l’attuazione del decreto salva precari troverà ora più che mai un risvolto positivo per l’impiego di personale adeguatamente preparato evitando così sia il fenomeno della supplentite  sia una nuova e permanente continuità didattica.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur