Comitato Diplomati Magistrali Abilitati: il concorso per i diplomati magistrali e SFP deve essere aperto anche ai docenti delle paritarie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comitato diplomati magistrali abilitati – Il Servizio Studi del Parlamento ha sollevato profili di incostituzionalità nell’emendamento relativo al concorso straordinario per infanzia e primaria riservato ai docenti con diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 e ai laureati in Scienze della formazione primaria. 

Difatti si evidenzia l’esclusione dal concorso riservato dei docenti che abbiano prestato servizio nelle scuole paritarie.

Il Comitato diplomati magistrali abilitati (C.D.M.A) condivide interamente le argomentazioni del Servizio Studi e pertanto richiede che venga garantita la possibilità a tali docenti di poter partecipare alla futura procedura concorsuale straordinaria.

Si ricorda che un’eventuale negazione scatenerebbe una marea di contenziosi, che potrebbero essere evitati con  il rispetto della legge e del buon senso.

Il Presidente

Liberato Gioia

Concorso straordinario infanzia e primaria, Parlamento: dubbio esclusione servizio paritarie

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione