Come si valuteranno i docenti? Un anticipo

di
ipsef

Prova a darcene un assaggio Carlo Forte con un articolo apparso su Italia Oggi e presente nella rassegna stampa ministeriale. Il Decreto che oggi sarà oggetto di discussione con i sindacati prevederebbe una graduatoria d’istituto che premierà i docenti più bravi in base al rendimento degli alunni.

Prova a darcene un assaggio Carlo Forte con un articolo apparso su Italia Oggi e presente nella rassegna stampa ministeriale. Il Decreto che oggi sarà oggetto di discussione con i sindacati prevederebbe una graduatoria d’istituto che premierà i docenti più bravi in base al rendimento degli alunni.

Questo, almeno, è quanto scritto nel citato articolo. I parametri che saranno presi in considerazione per la stesura della graduatoria saranno:

  1. risultati di apprendimento degli alunni
  2. il contesto socio-culturale nel quale opera l’istituzione scolastica
  3. il piano dell’offerta formativa.

Sarà un successivo provvedimento che determinerà le fasi, i tempi, le modalità, i soggetti e le responsabilità del processo di misurazione e valutazione della performance.

Vedi anche: Valutazione prof, sindacati: non se ne parla prima 2013

Versione stampabile
anief
soloformazione