Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Come si presentano dimissioni per neo mamma che vuole accedere alla Naspi?

Stampa

Come si procede alla presentazione delle dimissioni per la neo mamma che decide di dimettersi nel periodo di tutela?

Per le neo mamme che decidono, entro l’anno di vita del figlio, di presentare dimissioni, è riconosciuto il diritto a percepire la Naspi nonostante il rapporto di lavoro si sia concluso per volontà del lavoratore.

Rispondiamo ad una nostra lettrice che ci scrive:

Salve io vorrei dare le mie dimissioni entro  l’anno di vita di mia figlia come posso fare a chi mi rivolgo?

Dimissioni neo mamma

La neo mamma che si dimette nel periodo di tutela non deve presentare le dimissioni online come fanno la generalità dei lavoratori che lasciano il posto del lavoro, ma deve presentarla tramite ispettorato del lavoro territoriale.

Solitamente alla neo mamma è richiesto, quindi, di recarsi fisicamente presso l’istituto del lavoro per firmare un modulo con il quale si accerti che non è stata costretta o indotta dal datore di lavoro alla presentazione delle dimissioni. Ma con lo stato di emergenza molti uffici territoriali hanno fatto in modo di far espletare questo adempimento online. Le consiglio, quindi, prima di presentare dimissioni, di telefonare all’ispettorato del lavoro della sua zona per capire come muoversi nella presentazione delle dimissioni e se le stesse deve presentarla presso il loro ufficio o compilando l’apposito modulo online.

Le dimissioni, poi, decorreranno dal momento che si informerà il datore di lavoro delle stesse. Da sottolineare che la mamma che si dimette nel periodo di tutela dal licenziamento non è tenuto neanche a rispettare il periodo di preavviso.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur