Come si è potuto pensare di far ripetere ai docenti di ruolo l’anno di prova? Lettera

Stampa

Giovanna Pascutto – Sono una docente che sta ripetendo il corso di formazione perché passata di ruolo (dalla scuola media,, dove sono stata immessa nel 2012, alla scuola superiore) da GM del Conc. ord. 1999 in fase "0" a fine agosto del 2015.

Giovanna Pascutto – Sono una docente che sta ripetendo il corso di formazione perché passata di ruolo (dalla scuola media,, dove sono stata immessa nel 2012, alla scuola superiore) da GM del Conc. ord. 1999 in fase "0" a fine agosto del 2015.

Avendo letto nel Vostro articolo di redazione odierno Mobilità docenti e annullamento accordo. ANIEF: troppe parti incostituzionali il seguente passaggio: "Come si poteva pensare di trattare i docenti in modo diverso, solo perché assunti in un anno scolastico (prima del 2014/2015) piuttosto che in un altro (2015/2016)? Oppure venga sottoposto ad un trattamento diverso, se assunto nello stesso anno scolastico ma in mesi differenti (fasi 0/A o B/C)?…" volevo solo aggiungere la seguente considerazione integrativa "e come si poteva pensare di far ripetere la fase di formazione dei neoimmessi ai docenti che l' hanno già superata (per precedente neoimmissione in ruolo) e che hanno ottenuto il passaggio di ruolo quest'anno, dato che hanno stipulato un contratto che recitava (e recita, perché il contratto ce l'abbiamo in mano) l'esatto contrario di quanto "imposto RETROATTIVAMENTE" dal Decreto uscito il 27 ottobre u.s., e cioè che la fase di formazione si fa una sola volta in ruolo? Anche su questo abbiamo scritto ai siti sindacali e anche alla vostra redazione nello scorso autunno.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur