Come si diventa insegnanti: info per infanzia, primaria e secondaria. Accesso al ruolo e alle supplenze

Stampa

Nel corso degli ultimi anni, il sistema di reclutamento ha subito diverse modifiche, non ultime quelle apportate al D.lgs. 59/2017 dalla legge di bilancio per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Sintetizziamo in questa scheda come si accede all’insegnamento, ossia i titoli necessari e i canali di reclutamento.

Come si diventa insegnanti: scuola dell’infanzia e primaria

I titoli di studio d’accesso alla scuola dell’infanzia e primaria sono i seguenti:

  • Laurea in Scienze della formazione primaria (titolo abilitante all’insegnamento – art. 6, Legge 169/2008) (titolo abilitante all’insegnamento);
  • Diploma Magistrale o Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico o Diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002 (DM 10 marzo 1997) (titolo abilitante all’insegnamento).

Come si diventa insegnanti: concorsi infanzia e primaria

I titoli succitati permettono la partecipazione ai concorsi per i posti dell’infanzia e primaria.

Al momento, si è in attesa del concorso ordinario

Corso di preparazione Concorso a cattedra ordinario Infanzia e Primaria

Come si diventa insegnanti: abilitazione infanzia e primaria

I titoli sopra riportati sono titoli abilitanti, per cui conseguendo (avendo conseguito nel caso dei diplomati magistrale) il titolo di studio si consegue anche l’abilitazione all’insegnamento.

Come si diventa insegnanti: graduatorie infanzia e primaria

I succitati titoli, inoltre, essendo abilitanti, permettono l’inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di Istituto, da dove si viene chiamati per supplenze brevi e saltuarie o per incarichi al 31/08 o 30/06 se le GaE sono esaurite o dopo il 31/12.

Il prossimo aggiornamento sarà nel 2020 per il triennio successivo.

Come si diventa insegnanti: scuola secondaria di primo e secondo grado

I titoli di studio d’accesso alle diverse classi di concorso della scuola secondaria di primo e secondo grado sono i seguenti:

  • Laurea di Vecchio Ordinamento, Laurea Specialistica o Magistrale di Nuovo Ordinamento, Diploma accademico di II livello, Diploma di Conservatorio o di Accademia di Belle Arti Vecchio Ordinamento DPR 19/2016 e DM 259/2017 ;
  • Diploma di scuola superiore (per gli insegnamenti tecnico-pratici, solo per la secondaria di II grado) DPR 19/2016 e DM 259/2017.

Come si diventa insegnanti: concorsi secondaria

I concorsi previsti per il 2020 sono due:

Concorso straordinario, per docenti con tre annualità di servizio tra l’a.s. 2008/09 e l’a.s. 2019/20 di cui una specifica per la classe di concorso richiesta. Concorso straordinario secondaria: requisiti di accesso, prove e programmi, procedura abilitazione 

Preparati al concorso con il corso di Orizzonte Scuola per rientrare nei 24mila posti disponibili

Concorso ordinario:

Posti comuni:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente oppure
  • laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).
    Il requisito “laurea + 3 anni di servizio” è stato cancellato dal Decreto, così come la riserva di posti prevista, in quanto chi ha questo requisito partecipa al concorso straordinario. Approfondimento: Concorso ordinario secondaria, il requisito “laurea + 3 tre anni di servizio” è stato cancellato

I requisiti 1., 2., 3. restano invece confermati.

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è:

il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Per i posti di sostegno:

Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno. Concorso straordinario e ordinario secondaria, per il sostegno serve la specializzazione

Corso di preparazione al concorso Secondaria di I e II grado

Come si diventa insegnanti: abilitazione secondaria

Il nuovo concorso ordinario è abilitante, fermo restando che si superino tutte le prove.

L’abilitazione, dunque, si acquisisce tramite il concorso (straordinario e/o ordinario).

Come si diventa insegnanti: graduatorie secondaria

Il titolo laurea + 24 CFU è titolo di accesso alla terza fascia delle graduatorie di istituto, utilizzate per le supplenze.

Per i docenti con diploma leggi ITP: graduatorie di istituto, concorso ordinario, TFA sostegno: 24 CFU sì o no?

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì