Come riformare le classi di concorso? Apriamo il dibattito

Stampa

Sul sito "Labuonascuola" aperto il dibattito su come riformare le classi di concorso. Un argomento in sospeso e del quale da tempo si sono perse le tracce.

Sul sito "Labuonascuola" aperto il dibattito su come riformare le classi di concorso. Un argomento in sospeso e del quale da tempo si sono perse le tracce.

Dove eravamo. A febbraio 2013 il Miur presenta ai sindacati la sesta (sì leggete bene, la sesta) bozza di riforma delle classi di concorso, proponendo un’accelerazione sul decreto relativo. Ma le Organizzazioni sindacali non concordano sul testo e la procedura si blocca. I rilievi dei sindacati

Dove siamo. Ad un anno di distanza il Miur riapre il discorso sulla revisione delle classi di concorso e propone alle Organizzazioni sindacali un tavolo tecnico di confronto e condivisione del testo da emanare.

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 136mila

Tavolo mai realizzato, discorso caduto nel dimenticatoio. Ha subito fatto riflettere la mancanza di questo argomento così importante nelle Linee Guida della Buona Scuola, e non stupisce che sia stato uno dei primi argomenti ad essere proposto nella sezione SbloccaScuola della consultazione on line (aperta fino al 15 novembre 2014)

Le motivazioni per avviare la conversazione

"Per sbloccare la scuola e’ necessaria al piu’ presto la revisione delle classi di concorso, che permetta veramente una gestione flessibile del personale di ruolo e non, anche in vista dell’organico funzionale. "

Per commentare vai al link

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur