Come richiedere il Bonus Vacanze 2023 per gli studenti: requisiti, destinatari e bandi pubblicati dall’Inps

WhatsApp
Telegram

L’Inps ha pubblicato sul proprio sito i tre nuovi bandi per l’assegnazione di contributi per soggiorni studio e vacanze tematiche riservati agli studenti iscritti all’anno scolastico 2022/2023.

Questi bandi riguardano soggiorni in Italia e in paesi europei ed extraeuropei e prevedono tempistiche diverse per la presentazione delle domande.

Il primo bando, Estate INPSieme Italia 2023, riguarda soggiorni studio in Italia. Il secondo bando, Estate INPSieme estero e vacanze tematiche in Italia, riguarda soggiorni studio in paesi europei ed extraeuropei. Infine, il terzo bando, Corso di lingue all’estero, riguarda soggiorni studio finalizzati all’ottenimento di una certificazione del livello di conoscenza della lingua, in conformità con il Quadro Comune Europeo di Riferimento (CEFR).

Gli interessati possono consultare i dettagli dei bandi sul sito dell’Inps per verificare se soddisfano i requisiti e come presentare la domanda.

Come segnala Il Messaggero, i bandi per le vacanze studio dell’Inps non sono aperti a tutti gli studenti, ma solo ai figli di dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, Gestione Dipendenti Pubblici o Gestione Fondo Postelegrafonici. I requisiti per la partecipazione variano in base all’età e alla scuola frequentata dallo studente.

Per poter partecipare ai bandi, è necessario aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (Dsu) per ottenere il modello Isee, che definisce il valore del contributo.

Per il bando Estate INPSieme Italia, possono accedere solo gli studenti che frequentano le scuole elementari o medie o la scuola superiore nel 2022/2023.

Per il bando Estate INPSieme Estero, possono accedere gli studenti iscritti alla scuola secondaria di secondo grado (superiori) nel 2022/2023.

Per il bando sul corso di lingue all’estero, possono partecipare studenti di almeno 16 anni di età che frequentano la terza, quarta o quinta superiore nel 2022/2023 e che, alla data del 30 giugno 2023, siano titolari di una certificazione (di livello almeno B1) della conoscenza della lingua straniera oggetto del corso.

Per inviare la domanda, è necessario accedere alla piattaforma dell’Inps tramite Spid, Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

Per inviare la domanda per il bando Estate INPSieme e Estate INPSieme Estero, occorre seguire il percorso “Sostegni, Sussidi e Indennità”, “Credito e Welfare dipendenti pubblici”, “Soggiorni” e “Estate INPSieme”. Per inviare la domanda per il bando sul corso di lingue all’estero, occorre seguire il percorso “Sostegni, Sussidi e Indennità”, “Credito e Welfare dipendenti pubblici”, “Formazione e sviluppo personale” e “Corso di lingue all’estero”.

Le domande possono essere inviate fino alle ore 12.00 del 27 marzo 2023.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri