Come redigere il PEI su base ICF: facciamo chiarezza dopo le recenti novità

Messaggio sponsorizzato

item-thumbnail

Messaggio sponsorizzato – Giornata di formazione pratica a Milano, per fare il punto sulle ultime novità ministeriali e capire come progettare il PEI dopo la proroga di alcune disposizioni del D.Lgs. 66/17 (Legge di Bilancio 2019).

La nuova Legge di Bilancio ha posticipato al 1° settembre 2019 l’entrata in vigore di alcuni articoli del D. Lgs. 66/17 (Riforma inclusione scolastica degli studenti con disabilità), tra cui quelli riguardanti la predisposizione del PIANO EDUCATIVO PERSONALIZZATO (PEI).

La prima conseguenza di questa decisione è che ora gli insegnanti non sanno come comportarsi in relazione alla corretta stesura e all’aggiornamento del PEI, in quanto mancano indicazioni concrete sulle procedure e le misure da adottare.

I docenti si trovano ora a dover fronteggiare una situazione di incertezza, che può facilmente ripercuotersi sugli alunni, causata dalla mancanza di indicazioni operative da parte del MIUR.

Con l’adozione del MODELLO ICF, che richiede un lavoro in sinergia fra i diversi attori coinvolti nel processo educativo, la scuola entra a pieno titolo nella redazione congiunta del Profilo descrittivo di funzionamento (soprattutto nella parte relativa ad Attività e Partecipazione ed ai Fattori Contestuali) e nella definizione di un Progetto Multidisciplinare condiviso, che formerà la base anche della progettazione del PEI.

La STESURA del PEI è un’operazione molto delicata e complessa, che non può essere improvvisata, in quanto racchiude, passo dopo passo, il processo di crescita dell’allievo: insegnanti, specialisti e famiglie sono tenuti a collaborare attivamente per garantire un’effettiva stesura condivisa del PEI, ciascuno secondo le proprie conoscenze e competenze.

Entro maggio 2019 tutte le scuole dovranno procedere alla verifica finale del PEI, in cui dovranno essere indicati gli obiettivi raggiunti dall’alunno.
Entro giugno 2019 il PEI dovrà essere consegnato in segreteria insieme ai registri e ai documenti di fine anno scolastico.

  • Quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI?
  • È giusto utilizzare il Profilo di Funzionamento? E in che modalità?
  • In che modo decodificare le stringhe multidimensionali ICF?
  • Quali sono i criteri di valutazione dell’apprendimento per gli studenti con percorsi individualizzati?
  • Che cosa si intende per valutazione con obiettivi minimi?
  • Quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva della Sua scuola?

Proprio per dare la possibilità a dirigenti e docenti di dissipare ogni dubbio relativo alla CORRETTA PROGETTAZIONE E REDAZIONE DEL PEI, abbiamo organizzato una giornata di formazione pratica in aula con una delle massime esperte in materia.

Seminario pratico in aula
Come redigere il PEI su base ICF: dall’osservazione alla progettazione educativa individualizzata
MILANO, lunedì 18 marzo 2019
Spazio Melampo, via Carlo Tenca 7
A cura della Dott.ssa Marcella Oddi, Pedagogista, Psicologa-Psicoterapeuta, svolge da anni attività di consulenza per enti pubblici e privati su tematiche dell’inclusione educativa e sociale. Si occupa di formazione teorico-pratica rivolta ad insegnanti, personale sanitario e operatori sociali su argomenti inerenti Disabilità, BES e ICF.
OFFERTA ORIZZONTESCUOLA: SCONTO 10% per iscrizioni entro il 1° Marzo 2019

PER MAGGIORI INFORMAZIONI E PER CONSULTARE IL PROGRAMMA DEL SEMINARIO CLICCHI QUI

Perché è importante partecipare?

  • Per capire quali sono le norme attualmente in vigore per la corretta redazione del PEI.
  • Per capire come deve essere predisposto e aggiornato il PEI prima della consegna in segreteria a giugno di quest’anno.
  • Per dissipare ogni dubbio su cosa è necessario fare.
  • Per fare il punto sulle ultime novità ministeriali.
  • Per capire se e quando utilizzare il Profilo di Funzionamento.
  • Per imparare a decodificare le stringhe multidimensionali ICF e utilizzarle nella progettazione e nell’aggiornamento del PEI.
  • Per imparare a indicare correttamente nel PEI le modalità didattiche e di valutazione in relazione alla programmazione individualizzata.
  • Per imparare a rispettare la progettazione individuale tramite il modello ICF.
  • Per capire quali strategie attuare per migliorare e consolidare l’azione inclusiva della Sua scuola.
  • Per dissipare ogni dubbio e richiedere quesiti tecnici e pareri direttamente alla nostra esperta.
  • Per ricevere (compresi nel prezzo d’iscrizione) i materiali relativi al Seminario (slides, dispense). I materiali saranno disponibili su un apposito portale online ad accesso riservato.

Attenzione: i POSTI sono LIMITATI, per garantire un confronto diretto con la relatrice.
Si invitano gli interessati ad iscriversi il prima possibile, per non rischiare di essere esclusi dall’elenco dei partecipanti.

OFFERTE E PROMOZIONI

  • SCONTO 10% per iscrizioni pervenute entro e non oltre venerdì 1° marzo 2019.
  • In caso di iscrizioni multiple è previsto uno sconto aggiuntivo del 10%.

Per scaricare il modulo d’iscrizione con l’OFFERTA RISERVATA ed iscriversi al seminario clicchi qui.

LINK (Modulo Iscrizione): https://www.aidem.it/wp-content/uploads/2019/02/111_19_modulo.pdf

Chi siamo

Professional Academy (Aidem Srl) da anni organizza iniziative formative on-line e in aula dedicate a docenti, dirigenti e personale amministrativo.

E’ molto attiva nello sviluppo di percorsi formativi inerenti all’inclusione scolastica e alla didattica personalizzata, all’evoluzione normativa, all’innovazione delle metodologie di insegnamento e apprendimento e alle strategie più efficaci per assicurare il successo scolastico di tutti gli studenti.

Attualmente la società ha avviato le pratiche per la richiesta dell’accreditamento ministeriale.

Professional Academy (AIDEM SRL)

Via Spinelli 4

46047 Porto Mantovano (MN)

Tel. 0376 391645

Whatsapp 347 0524954

www.aidem.it

Seguici su FaceBook

Altri corsi online attualmente in programmazione:

e-Product (Videolezioni e schede di sintesi)

KIT PRATICO PREPARAZIONE E RIPASSO CONCORSO RISERVATO INFANZIA E PRIMARIA

Videocorso pratico per la preparazione al concorso con indicazioni operative e schede didattiche di sintesi

A cura di Renata Rossi (Formatrice e Valutatore Esterna INVALSI) e Laura Barbirato (Dirigente Scolastica, esperta formatrice in tematiche legate all’insegnamento e apprendimento)
Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

e-Seminar (corso pratico con materiale didattico e video lezione finale online)

LE NUOVE REGOLE PER LA GESTIONE DELLE ATTIVITA’ NEGOZIALI E DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO NELLE SCUOLE DOPO IL D.I. 129/18

A cura della dott.ssa Maria Rosaria Tosiani, DSGA esperta formatrice e autrice di diverse pubblicazioni in materia

Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

e-Seminar (Corso online di formazione pratica)
UNITA’ DI APPRENDIMENTO (UDA): indicazioni pratiche per la progettazione, la costruzione e la valutazione (Quinta Edizione)
A cura di Luciano Berti, Dirigente scolastico, formatore esperto in ambito scolastico

Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

e-Seminar (corso online di formazione pratica della durata di 20 ore)

CODING E PENSIERO COMPUTAZIONALE

Indicazioni pratiche per progettare percorsi didattici ed educativi attraverso la programmazione cartacea e Scratch

A cura di Matteo Troìa e Francesco Passantino, esperti in digitalizzazione, tecnologia e coding

Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Online Seminar (corso online di formazione online)
PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L’INTEGRAZIONE DI ALUNNI E STUDENTI CON BES: come attuare concretamente le nuove disposizioni introdotte dal D.Lgs. 66/17
Indicazioni operative, strumenti di rilevazione, esempi pratici

A cura di Laura Barbirato, dirigente e formatrice, membro del tavolo di lavoro USR Lombardia per la stesura delle Linee Guida BES
Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Online Seminar (corso online di formazione pratica)
STUDENTI STRANIERI IN CLASSE:
come costruire ed attuare concretamente il Protocollo di Accoglienza e progettare la Didattica Interculturale

A cura di Sara Abbate, formatrice, consulente e coordinatrice di progetti dedicati all’inclusione sociale dei cittadini migranti, responsabile di sportelli d’accoglienza per stranieri, mediatrice scolastica per l’inserimento di alunni stranieri, insegnante di italiano L2.
Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Master Online (Corso online di 20 ore di formazione pratica)
METODOLOGIE E TECNICHE DI APPRENDIMENTO ATTIVO
Videolezioni, dispense operative, con test di autovalutazione intermedi ed esame finale facoltativo

Durata totale per la formazione: 20 ore
A cura di Renata Rossi (Formatrice e Valutatore Esterna INVALSI) e Laura Barbirato (Dirigente Scolastica, esperta formatrice in tematiche legate all’insegnamento e apprendimento)
Per maggiori informazioni su questo corso online clicchi qui

Versione stampabile
Argomenti: