Come giudicare i docenti meritevoli

di redazione
ipsef

Il dibattito è aperto. In una intervista a Il Tempo è stata la volta di Marco Paolo Nigi, segretario generale dello Snals Confsal, che propone come principale criterio per la determinazione del merito l’anzianità di servizio.

Il dibattito è aperto. In una intervista a Il Tempo è stata la volta di Marco Paolo Nigi, segretario generale dello Snals Confsal, che propone come principale criterio per la determinazione del merito l’anzianità di servizio.

Secondo il segretario SNALS, il metro dell’anzianità è l’unico elemento di professionalizzazione da prendere in considerazione. La selezione dovrebbe partire dai docenti che hanno almeno una ventina d’anni di anzianità, che potranno accedere ad un corso-concorso di formazione che tenga conto dei titoli professionali e di studio. Agli ammessi sarà concesso un aumento di stipendio in virtù del 30% dei risparmi di tre anni di finanziaria che sono stati destinati a questo scopo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare