Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Come condividere i widget con i tuoi studenti. 7 strumenti utili

Stampa

Le nuove tecnologie non sono solo parole che alimentano una nuova nomenclatura. Talvolta sovrabbondante di lingua inglese e sempre più povera dell’italiano. La nuova tecnologia entra in classe ed impone, al docente, una ridefinizione della propria formazione da rivedere proprio alla luce di ciò che serve per cambiare rotta e non essere sommerso dalle nuove metodologie e tecnologie.

La creazione di widget divertenti e interattivi, per esempio, ha indubbiamente cambiato il nostro modo di insegnare, di aprire le porte alle rinnovate richieste dei nostri alunni, diventati sempre più figli autorevoli della tecnologia.

Non dimentichiamoci della circostanza, infatti, che le lezioni attive equivalgono a un’aula attiva, all’avanguardia, assolutamente in grado di fronteggiare quest’inondazione tecnologica che sta fagocitando (non sempre negativamente, però) le classiche frontiere della formazione. Ma in che cosa consiste e di cosa stiamo effettivamente parlando.

Gli insegnanti creano ottimi materiali per le lezioni e poi li condividono con i loro studenti. BookWidgets voleva rendere la condivisione facile come creare widget.

Questo post del blog ti mostrerà alcuni modi possibili per condividere i tuoi widget.

Condivisione di un widget tramite iBooks Author

Molti dei nostri utenti creano i propri libri multi-touch utilizzando iBooks Author, quindi utilizzano BookWidgets per renderlo davvero interattivo. Aggiungere un widget a un libro interattivo in iBooks Author è molto semplice. In breve:

  • Crea un widget con BookWidgets.
  • Salva il widget da qualche parte sul tuo computer.
  • Trascina e rilascia il widget sul tuo progetto iBooks Author.

Ottenere un “link condivisibile” per i tuoi widget

Gli altri modi per condividere i widget descritti in questo post richiedono tutti un cosiddetto “link condivisibile”. Sono sicuro che hai sentito parlare del sito web chiamato YouTube, giusto? Ogni video ha il suo collegamento. Per inviare un video a qualcuno, inviagli semplicemente il link. Ebbene, BookWidgets funziona più o meno allo stesso modo: ogni widget riceve il proprio collegamento univoco (il “collegamento condivisibile”) e chiunque abbia il collegamento può riprodurre il widget.

Esistono due modi per ottenere un collegamento condivisibile. Se stai utilizzando lo strumento desktop BookWidgets per Mac o Windows, puoi farlo facendo clic sul pulsante “Carica” e copiando il link di condivisione.

Nel caso in cui utilizzi l’editor web di BookWidgets, non è necessario caricare, basta premere il pulsante “Ottieni link condivisibile” e copiare il link di condivisione dalla finestra di dialogo che si apre:

Utilizzo del widget tramite l’app BookWidgets per iPad o l’app Iphone

Quando i tuoi studenti utilizzano un iPad o un iPhone, non hanno bisogno dell’intero collegamento. Quando aprono l’app BookWidgets, vedranno nell’angolo in alto a destra che possono inserire uno “shortcode”.

Per ottenere lo shortcode: dai un’occhiata al tuo link. Hai solo bisogno dell’ultima parte. Lo shortcode è composto da 6 o 7 caratteri.

Ad esempio, se il tuo link condivisibile è https://www.bookwidgets.com/play/FILIPPO, allora lo shortcode del tuo widget è FILIPPO.

Scrivilo sulla lavagna o aggiungilo all’agenda digitale del tuo studente. Gli studenti possono ora inserire lo shortcode nell’app BookWidgets e aprire il widget.

Utilizzo del widget tramite un browser

Niente iPad o iPhone? Nessun problema. Il collegamento condivisibile può anche essere aperto in qualsiasi browser Web su un teblet, smartphone o PC. Lascia che i tuoi studenti vadano su www.bookwidgets.com/play. Ora gli studenti devono compilare lo shortcode del widget. Questo è tutto!

Puoi anche semplicemente condividere il link completo che gli studenti devono copiare sul proprio browser.

Incorporamento di widget in WordPress

Se gestisci un blog per la tua classe o raccogli materiali didattici sul tuo sito web, è probabile che tu stia usando WordPress per creare quel sito. Fortunatamente, l’aggiunta di widget ai siti WordPress è semplice.

Innanzitutto, devi installare il nostro plugin. Una volta impostato, puoi incorporare i widget copiando / incollando lo shortcode del widget.

Incorporamento di widget in altri siti web

Questa parte diventa un po ‘tecnica … Per incorporare widget in altri siti web, dovrai capire come aggiungere un “iframe” al tuo sito. In alcuni casi, ciò richiede l’installazione di una sorta di plugin, in altri casi, puoi semplicemente copiare e incollare il codice HTML.

Condivisione tramite integrazione LMS

BookWidgets è ora completamente integrato in Google Classroom, Canvas, Moodle, Schoology e Smartschool.

Ciò significa che puoi creare e condividere widget direttamente dall’interno del tuo noto ambiente di gestione dell’apprendimento.

Stampa

Il nuovo modello di PEI, Eurosofia avvia un nuovo percorso formativo. Primo incontro il 28 aprile