Come candidarsi per diventare navigator: domanda al concorso e luogo e data della prova

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Chi ha i requisiti richiesti, come può candidarsi al Concorso Navigator? Come e dove si svolgerà la prova di selezione e in che modo prepararsi per superarla?

Salve, sono laureato in giurisprudenza. Al momento sono supplente di diritto a chiamata. Vorrei partecipare al Concorso Navigator ma non mi è chiaro come posso presentare la mia candidatura tecnicamente. Si discute tanto dei requisiti ma nessuno spiega l’iter per candidarsi e come prepararsi. Eppure credo manchino poche settimane, se non giorni, alla prova giusto? E anche su questa c’è ancora il mistero. Mah: a voler pensare male sembrerebbe che si stia facendo di tutto per dare meno informazioni possibili e fare arrivare i candidati impreparati...”.

Ci hanno scritto diversi precari della scuola interessati al Concorso Navigator: tra questi molti supplenti a chiamata, come nel caso sopra riportato. Chi possiede i requisiti per diventare navigator è probabilmente proiettato al secondo step: come mi posso candidare e come mi preparo alla prova di selezione (e dove e con quali criteri si terrà)?

Come candidarsi per diventare navigator

Le modalità di candidatura per il Concorso Navigator non sono assolutamente un mistero e saranno rese pubbliche sul sito dell’Anpal non appena uscirà il bando. Probabilmente saranno ammesse le candidature telematiche ma, per sicurezza, l’unica cosa che possiamo consigliare è quella di controllare quotidianamente il sito Anpal.

Concorso Navigator, cosa sapere sulla prova: come prepararsi e dove si svolgerà

L’intenzione dell’Anpal è quella di fissare prima di luglio la data della prova. Tra verifica dei test e graduatorie le chiamate a chi supera il concorso non arriveranno prima di fine estate. E poi c’è il periodo di formazione.  A breve sapremo intanto DOVE si svolgerà la prova di selezione per i navigator. Tra le location più gettonate ci sono la Fiera di Roma e il Palazzo dei Congressi, ma  è in lizza anche l’ Hotel Ergife. La scelta è limitata a locali adeguati per ospitare fino a 10.000 candidati per sessione:  si stimano circa 100.000 candidature quindi è stato stabilito che la prova scritta si svolgerà in un arco temporale di 6 giorni, prevedendo due sessioni giornaliere.

Per chi intanto vuole prepararsi, ricordiamo le materie sulle quali si baserà la prova.

Il test a risposta multipla prevede  100 quesiti a crocette inerenti alle seguenti materie:

  • cultura generale (10%);
  • domande psicoattitudinali (10%);
  • logica (10%);
  • informatica (10%);
  • politica del lavoro (10%);
  • reddito di cittadinanza (10%);
  • contratti di lavoro (10%);
  • istruzione e formazione (10%);
  • mercato del lavoro (10%);
  • economia aziendale (10%).

Nell’elaborazione dei quesiti si terrà conto che ci si rivolge ad un livello culturale universitario quindi, verosimilmente, il test non sarà facilissimo.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile