Comandi dirigenti scolastici e personale docente a.s. 2024/2025: richieste entro il 24 maggio. CIRCOLARE

WhatsApp
Telegram

La circolare n. 59037 del 18 aprile 2024 del Ministero dell’Istruzione e del Merito definisce le nuove modalità di assegnazione di dirigenti scolastici e docenti per l’anno scolastico 2024/2025, in base alla legge di bilancio 2022-2024.

Principali novità

  • Ripristino dei comandi: La legge di bilancio 2022-2024 ha abrogato la soppressione dei comandi prevista dalla legge 190/2014, ripristinando la possibilità di assegnazione di personale scolastico presso enti e associazioni.
  • Contingente massimo: Il numero massimo di unità di personale assegnabile è di 150, suddiviso tra diversi ambiti di attività.
  • Collocamento fuori ruolo: Le assegnazioni comportano il collocamento fuori ruolo del personale interessato per l’anno scolastico 2024/2025.
  • Procedure e scadenze: La circolare definisce le procedure e le scadenze per la presentazione delle domande di assegnazione.

Tipologie di assegnazione

A) Compiti connessi all’autonomia scolastica

  • Si confermano i contingenti previsti per il triennio 2022/2023 – 2024/2025.
  • In caso di posizioni vacanti, si procederà allo scorrimento delle graduatorie esistenti o all’attivazione di nuove selezioni.

B) Enti di prevenzione del disagio e assistenza ai tossicodipendenti

  • Le richieste di assegnazione devono essere presentate dagli enti e associazioni entro il 24 maggio 2024.
  • Possono concorrere i docenti e dirigenti che hanno frequentato specifici corsi di studio.
  • Le assegnazioni saranno valutate in base alle attività proposte e alla continuità di azione nel settore.

C) Associazioni professionali del personale scolastico

  • Le richieste di assegnazione devono essere presentate dagli enti e associazioni entro il 24 maggio 2024.
  • Le richieste devono specificare il tipo di programma o iniziativa, il personale richiesto e la sua qualificazione, i mezzi necessari e la durata del progetto.
  • Le assegnazioni saranno valutate in base alle attività proposte e alla continuità di azione nel settore.

D) Progetti nazionali e di rete

  • Gli Uffici scolastici regionali confermeranno o individueranno i docenti per i progetti nazionali nell’ambito dell’organico dell’autonomia.
  • La valutazione terrà conto dello sviluppo dei progetti avviati e della normativa vigente.

Collocamento fuori ruolo

  • Il personale collocato fuori ruolo deve aver superato il periodo di prova.
  • Il servizio prestato è valido ai fini del conseguimento delle posizioni di stato giuridico ed economico.
  • Il collocamento fuori ruolo per un periodo superiore a un quinquennio comporta la perdita della sede di titolarità.
  • I docenti che perdono la titolarità hanno priorità di rientro secondo le modalità definite dalla contrattazione collettiva.

Disposizioni finali

  • Le assegnazioni presso il Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale sono disciplinate da specifiche normative.
  • Restano valide le disposizioni relative alle prerogative sindacali e ad altre specifiche casistiche.

CIRCOLARE [PDF]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri