Comandi dirigenti scolastici e docenti anno scolastico 2020/21: domande entro 5 giugno

di redazione

item-thumbnail

Circolare Ministero istruzione numero 708 del 20 maggio 2020: Comandi dei dirigenti scolastici e del personale docente anno scolastico 2020/21 ai sensi dell’art 26, comma 8 della legge 448/1998 – art 1, comma 65 della legge
107/2015 – art. 13 del d.lgs. 64/2017.

Assegnazione dirigenti scolastici e docenti per i compiti connessi all’autonomia scolastica

Restano confermati i contingenti previsti per il triennio 2019/2020 – 2021/2022, così come definiti nella circolare ministeriale n.11233 del 10 aprile 2019 e nei successivi decreti dipartimentali di ripartizione.

Assegnazione presso enti di prevenzione del disagio psico-sociale

Le assegnazioni dei dirigenti scolastici e del personale docente da effettuarsi, nel numero massimo di 100 unità, presso Enti e Associazioni che svolgono attività di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti, possono essere
disposte, a condizione che gli Enti e le Associazioni risultino iscritti all’albo di cui all’ articolo 116 del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309. Per l’anno scolastico 2020/2021 le richieste di assegnazione dovranno essere inviate esclusivamente a mezzo posta certificata  entro il 5 giugno.

Assegnazioni presso associazioni professionali

Le assegnazioni presso le Associazioni professionali dei dirigenti scolastici e del personale docente e gli enti cooperativi da esse promossi, nonché presso Enti e Istituzioni che svolgono, per loro finalità istituzionale, impegni nel campo della formazione e della ricerca educativa e didattica,
possono essere concesse nel limite massimo di 50 unità. Domande via PEC entro il 5 giugno.

Progetti nazionali e di rete

Gli Uffici scolastici regionali provvederanno a confermare o ad individuare nuovamente – in caso di cessazioni o per scadenza dei progetti attivati – i docenti destinatari dei progetti nazionali nell’ambito dell’organico triennale dell’autonomia scolastica, da collocare in posizione di comando, senza oneri aggiuntivi e pertanto a valere sulla dotazione organica di potenziamento dell’offerta formativa, nei medesimi limiti – anche
per l’anno scolastico 2020/2021 – dei contingenti regionali definiti dal Decreto ministeriale numero 659 del 28 agosto 2016.

Assegnazione DS  e docenti a supporto del sistema della formazione italiana nel mondo

Con riferimento al contingente designato per il triennio 2018/2019 – 2020/2021 in esito alla procedura di selezione di cui all’avviso n. 1212 del 29 maggio 2018, qualora attualmente risultino posizioni vacanti a seguito di rinunce, cessazioni o destinazioni a diversi incarichi, il Dipartimento
per il sistema educativo di istruzione e di formazione procede a una nuova individuazione di personale mediante lo scorrimento della graduatoria approvata con decreto dipartimentale n. 1164 del 27 luglio 2018.

Collocamento fuori ruolo

Le assegnazioni di cui sopra, precisa la circolare ministeriale, comportano il collocamento in posizione di fuori ruolo del personale interessato. Il personale da collocare fuori ruolo deve aver superato il periodo di prova. Il servizio prestato in posizione di collocamento fuori ruolo dai dirigenti scolastici e dai docenti è valido come servizio d’istituto per il conseguimento di tutte le posizioni di stato giuridico ed economico nelle quali sia richiesta la prestazione del servizio medesimo.

Circolare

Versione stampabile
soloformazione