Comandi dirigenti scolastici e docenti 2022/23, aggiornato l’elenco degli enti beneficiari [PDF]

WhatsApp
Telegram

Lo scorso 13 aprile, il Ministero dell’Istruzione ha emanato le disposizioni sui comandi dei dirigenti scolastici e personale docente per l’anno scolastico 2022/2023 ai sensi dell’art.26 comma 8 della L.448/1998 e dell’art.1 comma 65 della L.107/2015.

Un primo contingente è quello di 150 unità per incarichi triennali di supporto all’autonomia scolastica all’Amministrazione centrale del Ministero dell’istruzione e agli Uffici scolastici regionali, i quali cureranno la selezione degli interessati con le modalità indicate in un separato provvedimento. Nel numero massimo di 100 unità sono, inoltre, previsti incarichi presso gli Enti di prevenzione del disagio psico-sociale, assistenza, cura, riabilitazione e reinserimento di tossicodipendenti per le attività del settore.

Il Ministero dell’Istruzione ha aggiornato l’elenco degli enti beneficiari (al 3 agosto 2022). 

Le info utili

Le assegnazioni comportano il collocamento in posizione di fuori ruolo del personale interessato. Il personale da collocare fuori ruolo deve aver superato il periodo di prova. Il servizio prestato in posizione di collocamento fuori ruolo dai dirigenti scolastici e dai docenti è valido come servizio d’istituto per il conseguimento di tutte le posizioni di stato giuridico ed economico nelle quali sia richiesta la prestazione del servizio medesimo.

L’orario di servizio del personale docente collocato in posizione di comando è di 36 ore settimanali, non è previsto il servizio ad orario parziale. I dirigenti scolastici mantengono le condizioni di servizio del proprio CCNL.

  1. le assegnazioni dei dirigenti scolastici e dei docenti per i compiti connessi all’autonomia scolastica (art.26, comma 8, primo periodo) per il triennio 2022/23, 2023/24 e 2024/25, da assegnare all’Amministrazione centrale del Ministero dell’istruzione e agli Uffici scolastici regionali, per un totale di 150 unità
  2. le assegnazioni dei dirigenti scolastici e del personale docente presso gli enti di prevenzione del disagio psico-sociale e presso le associazioni professionali dei dirigenti scolastici e del personale docente (art.26, comma 8, secondo e terzo periodo), nei contingenti rispettivamente di 100 e 50 unità
  3. le assegnazioni dei docenti destinatari dei progetti nazionali nell’ambito dell’organico triennale dell’autonomia scolastica ai sensi del comma 65 dell’art. 1 della legge 107/15 nei medesimi limiti dei contingenti regionali definiti dal Decreto ministeriale numero 659 del 28 agosto 2016 (totale 732 unità)

Comandi dirigenti scolastici e docenti 2022/23: domande entro il 13 maggio

NOTA

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur