Colori, luci e suoni giusti per invogliare docenti e studenti a venire volentieri a scuola. Valditara: “Sto scrivendo un disciplinare”. Di cosa si tratta?

WhatsApp
Telegram

“Sto scrivendo un disciplinare da mandare agli enti locali su come intervenire sugli spazi, a livello di colori, luci, suoni, e se vorranno seguirlo potrà essere un’ottima occasione per far sì che studenti e docenti vengano volentieri a scuola, perché un ambiente di lavoro e di studio oltre che sicuro deve garantire serenità dell’animo”. Ad annunciarlo è stato il ministro dell’istruzione, Giuseppe Valditara, a Torino, rivolto ai ragazzi della scuola media Pascoli di Torino, che ha visitato dopo La Piazza dei Mestieri e l’Its per le Tecnologie dell’informazione e della Comunicazione.

Lo ha detto prendendo ad esempio la Pascoli, che dopo la riqualificazione è diventata un po’ un simbolo della nuova scuola, sottolineando l’importanza dell’ambiente fisico degli istituti scolastici.

Di cosa si tratta

L’edificio in cui è sita la scuola è un edificio riqualificato del complesso dell’Educatorio Duchessa Isabella, eretto nel 1893 a Torino, che aveva subito notevoli danni a causa dei bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

I finanziatori

Il progetto è stato commissionato dalla Fondazione Agnelli, dalla Compagnia di San Paolo e dal Comune di Torino ed è stato realizzato con una visione globale che ha sintetizzato un metodo per riqualificare un edificio storico tutelato dal patrimonio italiano, trasformandolo in un veicolo di rigenerazione urbana.

Il progetto architettonico

Attraverso l’utilizzo di parametri progettuali soft come la luce, il colore e i materiali per creare ambienti versatili e aggregativi, il progetto ha puntato a trasformare la scuola in un circuito di spazi aperti alla comunità urbana, rinnovando la vocazione della scuola e aprendo gli spazi alla socialità.

Per quanto riguarda l’aspetto cromatico, molto presente è il colore verde, ad esempio, che per natura ha un effetto rilassante e calmante. Presente sia a livello architettonico che di arredamento. Il legno e il colore bianco delle pareti segue la stessa funzione. Verde e legno richiamano anche a colori della natura, aumentando l’effetto tranquillizzante.

Luminosità e spazi aperti aiutano anch’essi. La luce naturale è ben presente all’interno dell’istituto. Lo scopo della presenza della luce naturale all’interno di un edificio come la scuola, ha lo scopo di migliorare l’umore, aumentare la produttività, ridurre lo stress e persino migliorare la qualità del sonno.

Un progetto condotto condotto dal gruppo composto da Archisbang e Areaprogettie portato a termine nel 2019.

Per chi vuole approfondire

WhatsApp
Telegram

Corsi di inglese: lezioni ed esami a casa tua. Orizzonte Scuola ed EIPASS, scopri l’offerta per livello B2 e C1