Colloquio Maturità 2019, maturanda: sembrava quiz televisivo. Dalla busta alla trattazione pluridisciplinare

Stampa

Intervistata la prima maturanda del Liceo Classico Berchet di Milano che ha svolto il colloquio con le buste.

Maturità 2019, il Colloquio in 4 parti: materiali e criteri per le buste

Queste, come ascoltiamo nell’intervista di Repubblica, le parole dell’allieva: “Ero molto ansiosa perché non sapevo cosa aspettarmi. Ho scelto quella in centro e ho pescato Émile Zola. Da lì ho spaziato con diversi collegamenti, è durato tutto circa 50 minuti e i professori hanno cercato di aiutarmi, è stato tutto molto tranquillo”, conclude Emma.

La studentessa ha affermato di aver parlato del Naturalismo, collegandolo poi al Verismo, a Verga e a “I Malavoglia”. Da qui è passata a parlare, su richiesta dei docenti, del romanzo nella letteratura greca e latina, proseguendo poi con l’Ulisse di Joyce.

Alla domanda sulle buste, la maturanda ha risposto che sembra un quiz televisivo.

L’intervista:

Stampa

Eurosofia organizza la III edizione di [email protected] Aiutiamo i giovani a progettare il loro futuro in modo consapevole