Collegio docenti e rettifica verbale seduta precedente, non è necessario indirne uno nuovo. Sentenza

Stampa

Con provvedimento del T.A.R. Campania Salerno Sez. I, Sent., (ud. 11-09-2018) 13-09-2018, n. 1282 si era affrontato il caso di una mancata promozione e all’interno dello stesso contenzioso si sono toccate varie questioni che si ritengono importanti. Tra i vari punti trattati dai giudici ad esempio vi era anche quello dell’approvazione del verbale e se sia necessaria o meno la firma di tutti i partecipanti alla seduta collegiale per la validità dello stesso.

Se il verbale è redatto seduta stante non è necessaria alcuna ratifica

I ricorrenti lamentavano che non vi sarebbe stata la ‘ratifica’ del verbale relativo allo scrutinio finale. Per i giudici la censura andava respinta, poiché veniva richiamato un principio – inerente alla formazione di alcune tipologie di atti collegiali – che veniva ritenuto come inapplicabile alle sedute dei collegi dei docenti, conclusivi dell’anno scolastico. “L’esigenza che vi sia l’approvazione del verbale, da parte di un organo collegiale in una seduta successiva a quella nel corso della quale è stata presa una deliberazione, deriva dalla necessità che vi sia la successiva formalizzazione della volontà, che non sia stata formalizzata seduta stante al termine dei lavori del collegio. Se invece il collegio seduta stante redige il verbale, non è necessaria la riconvocazione del collegio per la verbalizzazione che già sia stata effettuata”.

Il verbale riassuntivo può essere firmato solo dal presidente e segretario verbalizzante

Con altro motivo i ricorrenti lamentavano che il verbale non recava le firme di tutti i docenti del collegio, sicché non corrisponderebbe a verità il fatto che gli atti valutativi sarebbero stati firmati da tutti i docenti. Per i giudici la censura va respinta. “In base ai principi generali sugli atti collegiali, va riaffermato che il verbale riassuntivo deve essere sottoscritto dal presidente e dal segretario verbalizzante”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia