Collaboratori scolastici ex organico Covid: personale discriminato! Lettera

WhatsApp
Telegram

Inviato da Antonella Rodi – In queste settimane è molto alta l’attenzione sul tema “personale scolastico”. Tanti sono stati gli emendamenti presentati e ahimè poi ritirati o bocciati. Il Comitato ATA ex COVID sta seguendo da vicino l’evolversi della situazione e quello che sta cercando di fare è mettere in risalto la figura del Collaboratore Scolastico.

Spesso si pensa che sia una figura poco importante, poco istruita, poco necessaria. Invece non è così.

Il Collaboratore Scolastico iscritto nelle graduatorie ministeriali, a oggi risulta avere diversi titoli di studio, partendo dal diploma di scuola secondaria alla laurea, a volte anche doppia laurea! Per non parlare poi delle certificazioni informatiche, dei diplomi specifici ( OSA, OSS).

Quindi si parla di soggetti molto referenziati! Non a caso, proprio i Collaboratori Scolastici sono stati coloro che, in piena pandemia, si sono presi carico delle scuole, si sono occupati dell’aspetto igienico-sanitario seguendo nel dettaglio le linee guida pervenute dall’OMS. Si sono occupati della sorveglianza degli studenti, nel far mantenere le giuste distanze nei locali scolastici, si sono occupati dell’assistenza agli studenti che presentavano sintomi influenzali riconducibili al Covid 19, in attesa che venissero consegnati ai loro genitori.
Insomma parliamo di persone che hanno messo a repentaglio la loro vita, continuamente soggetti al RISCHIO BIOLOGICO, e che non hanno esitato un attimo a sottoporsi al vaccino anti Covid 19, nel momento in cui venne imposto.

Bene, alla luce di tutto ciò, si chiede alla politica, che in questi giorni sta lavorando alacremente alla questione “personale scolastico”, di porre la giusta attenzione alla figura del Collaboratore Scolastico, perché senza il giusto numero  in organico, le scuole non vengono aperte la mattina, non vengono chiuse il pomeriggio, non ci può essere il sevizio mensa, non c’è sorveglianza ai piani, non c’è la sicurezza igienica dei locali dove i nostri figli passano buona parte delle loro giornate!

Va data a questa figura il giusto MERITO per aver lavorato in PRESENZA durante gli anni bui della PANDEMIA, pertanto come fatto per i lavoratori degli altri comparti…..Il Collaboratore Scolastico va RIVALUTATO, non DISCRIMINATO!

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta