Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Collaboratore scolastico al 30 giugno può accettare supplenza al 10 giugno su altro profilo?

Stampa

Supplenze personale ATA: si susseguono in questi giorni le nomine, perlopiù da graduatorie di istituto. Numerosi i contratti COVID, soprattutto per i collaboratori scolastici. A volte però il sovrapporsi delle nomine non permette di scegliere quella alla quale si aspira di più.

Sono una Collaboratrice Scolastica di terza fascia iscritta nelle graduatorie di istituto, assunta con un contratto a tempo determinato fino al 30\06\2021.

Vorrei sapere:

1- Se posso accettare un contratto Covid come Assistente Amministrativo fino al 10/06/2021, 

2- Nel caso non fosse possibile, vorrei sapere se anche licenziandomi come Collaboratore Scolastico, con conseguente depennamento dalla relativa graduatoria fino al 31/08/2021, posso poi accettare l’incarico per profilo superiore di Amministratore Scolastico fino al 10/06/2021 con formula contratto covid oppure rischio che mi venga invalidato il contratto di AA,

3 – I contratti Covid, in seguito all’approvazione dell’emendamento al Decreto di agosto – DL 104/2020 – avanzato da LEU  e promosso dalla FLC e dalla CGIL, non saranno più risolti nel caso di sospensione dell’attività scolastiche in presenza? Il MIUR confermerà quanto sopra dando nuovi chiarimenti alle scuole?   

Vi ringrazio per l’attenzione e il supporto prestatomi.

Distinti Saluti

di Giovanni Calandrino – Il riferimento normativo alla risposta alla sua domanda è la circolare annuale del MIUR come oggetto: Istruzioni e indicazioni operative in materia di supplenze al personale docente, educativo ed A.T.A. (prot. n. 26841 del 05-09-2020), infatti è consentito SOLAMENTE la seguente possibilità: L’accettazione di una proposta di supplenza annuale o fino al termine dell’attività didattica non preclude all’aspirante di accettare altra proposta di supplenza per diverso profilo professionale, sempre di durata annuale o fino al termine delle attività didattiche.

Dunque è consentito lasciare il 30.06 di CS solo per una altra supplenza su altro profilo professionale della stessa durata.

Le ricordo che l’abbandono della supplenza a tempo determinato, per supplenze conferite sulla base delle graduatorie di circolo e di istituto, comporta i seguenti effetti:

l’abbandono della supplenza comporta la perdita della possibilità di conseguire qualsiasi tipo di supplenza conferita, sia sulla base delle graduatorie di cui all’articolo 2, che delle graduatorie di circolo e di istituto, per l’anno scolastico in corso.

Riferimento normativo: ART. 7 COMMA 1, LETTERA B), PUNTO 1), D.M. 430/2000

Dunque licenziandosi non è più convocabile per qualsiasi supplenza ATA per TUTTE le graduatorie.

L’unica possibilità per lasciare la supplenza di CS conferita da graduatorie di istituto è essere convocati dalle graduatorie permanenti o provinciali:

Il personale in servizio per supplenza conferita sulla base delle graduatorie di circolo e di istituto ha comunque facoltà di lasciare tale supplenza per accettarne altra attribuita sulla base delle graduatorie di cui all’articolo 2.

Riferimento normativo: ART. 7 COMMA 4, D.M. 430/2000

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.
Per le istituzioni scolastiche. Consulenza specifica e risposta garantita. Gratuitamente [email protected]

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia