Coldiretti: bimbi chiusi in casa due mesi, didattica all’aria aperta e in fattorie

Stampa

Proposta dell’associazione dei coltivatori della Toscana per la didattica all’aria aperta rivolta ai bambini.

Il “percorso rurale” per la didattica nei campi e nelle fattorie didattiche, secondo la Coldiretti, andrebbe a beneficio dei bambini, rimasti chiusi in casa due mesi senza la possibilità di andare a scuola.

“Coldiretti da oltre vent’anni realizza in sinergia con le Istituzioni scolastiche il Progetto alla Educazione Campagna Amica volto a diffondere i valori della sostenibilità e dell’educazione alimentare e che ha coinvolto, in particolare grazie al lavoro svolto dalle fattorie didattiche”,spiega all’Ansa il presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi.

Diverse sono le attività previste:  dai laboratori didattici legati alla stagionalità dei prodotti del territorio, alle visite in campo, dalle lezioni di cucina all’orto didattico, fino alle attività con gli animali.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur