Coding nei programmi scolastici, mozione Fratelli d’Italia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli Onorevoli Federico Mollicone, deputato di Fratelli d’Italia e capogruppo in commissione Cultura, Paola Frassinetti, Vicepresidente della commissione Cultura, e Carmela Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia hanno presentato una mozione per l’inserimento del coding nei programmi scolastici. 

“Introdurre il coding nei programmi scolastici per affrontare la competizione del mercato del lavoro, senza tralasciare le materie umanistiche, formando così studenti con abilità differenziate e pensiero logico: è questo lo spirito della nostra mozione.

Oltre alle abilità tradizionali quali il leggere, lo scrivere e il far di conto se ne dovrà aggiungere una quarta: la programmazione informatica.
Ma questa evoluzione non deve in alcun modo ridurre l’importanza che hanno nella nostra tradizione scolastica le materie umanistiche, che sono i pilastri su cui si basano la nostra cultura e la nostra identità.

Mi auguro poi che il Piano Nazionale della Scuola Digitale sia finalmente attuato, di modo da garantire minori costi per le famiglie e una grande spinta innovativa per la pubblica amministrazione.”

Versione stampabile
anief banner
soloformazione