Coding Girls, via alla sesta edizione in 14 città: dal 5 al 22 novembre

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Rapporto “The future of women at work” del McKinsey Global Institute: in Italia solo il 26% delle donne studia ingegneria. Via al Coding Girls in 14 città italiane.

Un gap di genere da colmare: Italia al settantesimo posto su 149 Paesi. Le donne se non vorranno rimanere escluse dal mondo del lavoro dovranno pensare a una loro riqualificazione in ambito tecnologico.

Nasce così la sesta edizione di Coding Girls, progetto promosso dalla Fondazione Mondo Digitale e Ambasciata degli Stati Uniti in Italia e con la collaborazione di Microsoft Italia. “L’obiettivo è preparare una nuova generazione a rispondere alle esigenze tecnologiche delle imprese. L’Ambasciata è orgogliosa di essere all’avanguardia e di riconfermare l’impegno al rafforzamento del ruolo delle donne” spiega Lewis M. Eisenberg, ambasciatore degli Stati Uniti d’America in Italia a L’Ansa.

In più di 60 scuole di 14 italiane si faranno appassionare le giovani donne alla programmazione dei computer. Dal 5 al 22 novembre, esperte di Computer Science affiancate da due coach americane si cimenteranno nella formazione tecnologica delle ragazze.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione